Telegram guadagna 3 milioni di utenti grazie al "Facebook down"

Giovedì 14 Marzo 2019
Telegram

Non si gode delle disgrazie altrui, vero, però quando si tratta di followers e utenti la società digitale non fa padroni. E allora ecco l'annuncio di Telegram che, dopo il Facebook down delle ultime 24 ore, ha fieramente accolto 3 milioni di nuovi "clienti": «Vedo 3 nuovi milioni di utenti iscritti a Telegram nelle ultime 24 ore. Bene. Abbiamo una vera privacy e uno spazio illimitato per tutti»

Pavel Durov, lo Zuckerberg russo, posta fiero il messaggio nella sua comunità. Che, ultimamente e grazie anche all'ultimo "boost" degli avversari americani, ha raggiunto il suo livello massimo con oltre 200 milioni di utenti attivi dall'ultima rilevazione di Marzo 2018.

Facebook down, problemi risolti

Cos'è Telegram?
«Ma perché non ti fai Telegram?». Il vostro amico smanettone ve lo avrà chiesto mille volte. Facendo una rapida ricerca su Google, si scopre che Telegram è un servizio di messaggistica criptata simile a Whatsapp che vive grazie alle donazioni degli utenti e non con le pubblicità di Facebook (che può anche utilizzare dati personali dagli utenti). Per questo Telegram ha sempre pubblicizzato il fattore "protezione della privacy", un motto che è la chiave della compagna di marketing dei prossimi mesi. Motto che, dopo il Facebook down più lungo della storia, verrà accompagnato anche da quello della "stabilità".

Ultimo aggiornamento: 13:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze studio all’estero: «Ciaone» e zero contatti

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma