WISHLIST

Tutte a casa in pigiama? I modelli di tendenza su cui puntare (anche dopo la quarantena)

Venerdì 24 Aprile 2020 di Costanza Ignazzi

Non pensavamo che lo avremmo mai scritto, ma stare in pigiama non è mai andato così di moda. E una cosa che la quarantena ci ha insegnato, oltre a coltivare il basilico sul balcone, è che non è (più) il caso di andare a dormire con una maglietta sdrucita abbinata alla tuta risalente a metà anni Duemila.

Yoga in quarantena? La tuta intera è la nuova tendenza del lockdown
Quarantena ma con stile, tutti i look da indossare in casa (per non restare in pigiama)

Abbiamo già parlato delle virtù del vestirsi anche per lo smart working, ma non si può negare che il pigiama sia uno dei protagonisti di questi giorni strani: per questo tanto vale metterlo in Wishlist e magari sceglierne un modello che ci faccia sentire come Sarah Jessica Parker quando dispensava ventate di glamour nella pubblicità Intimissimi più che come un essere disperato simile a un vegetale schiantato sul divano. E infatti, come riporta un report di Stylight, in questo periodo di lockdown volano le ricerche per i pigiami di brand deluxe come F.R.S., Asceno e Olivia Von Halle, con alcuni dei quali - fidatevi - potreste anche decidere di uscire di casa.
 

 

I modelli che ci piacciono hanno il requisito delle 3 C: comodi, carini e colorati. Magari floreali (è primavera, folks) come quelli di Asos Design dal taglio classico e dalla fantasia bucolica, irresistibilmente british e tutti sui 30 euro, che non guasta. Jungle quello di Marks&Spencer che supplirà alla probabile mancanza di mete esotiche per le vacanze estive (39.99 su Zalando), delicati a pois o a fantasie pastello quelli di Oysho (dai 20 ai 30 euro). La quarantena, fortunatamente, non è per sempre. Ma un bel pigiama, quello sì. 

Ultimo aggiornamento: 17:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento