Reggio Calabria, bruciata dall'ex marito: il Papa invia un rosario benedetto a Maria Antonietta Rositani

Lunedì 17 Agosto 2020
1

Anche Papa Francesco è stato colpito dalla triste vicenda di Maria Antonietta Rositani - la donna che lo scorso anno, a Reggio Calabria, venne bruciata dall'ex marito Ciro Russo, condannato il mese scorso a 18 anni di reclusione per tentato omicidio - sentendo il bisogno di esprimerle la sua vicinanza. Attraverso l'Elemosiniere pontificio, il cardinale Konrad Krajewski, papa Bergoglio ha fatto pervenire un biglietto a Maria Antonietta, in cui lo stesso Krajewski manifesta «vivo sgomento» per «l'orrenda storia di cieca violenza» che la donna «ha subito dall'ex marito». «Papa Francesco mi ha incaricato - scrive il cardinale - di assicurare la Sua vicinanza nella preghiera e nel contempo di farle pervenire l'unito rosario da Lui benedetto». La signora Rositani, nel ricevere il messaggio, per lei motivo di conforto ed iniezione di speranza, ha dichiarato: «Sono rimasta molto commossa nel sapere che sono nelle preghiere del nostro Papa e lo ringrazio tanto. Pregherò con il rosario che egli stesso mi ha inviato. Sono stati attimi di vera emozione, grazie Papa Francesco!».

Bruciò l'ex moglie, condannato a 18 anni. Maria Antonietta Rositani: «Ora non ho più paura che mi uccida»

Maria Antonietta Rositani: «Bruciata dal mio ex e tradita dallo Stato: ho paura che esca dal carcere e mi uccida»

Ultimo aggiornamento: 18 Agosto, 18:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA