Pakistan, una donna di 25 anni lapidata fino alla morte dal marito: «Delitto d'onore»

Sabato 4 Luglio 2020

Una donna di 25 anni è stata lapidata a morte da suo marito e dai suoi parenti nelle aree rurali della provincia meridionale di Sindh in Pakistan. L'omicidio è avvenuto nel distretto di Jamshoro, nel Sindh, il 28 giugno ma si è saputo solo oggi dopo che attivisti per i diritti umani ne hanno dato notizia sui social e hanno diffuso foto della giovane. Secondo Ie prime indiscrezioni, l'uccisione di Wazirah Chahchar sarebbe stata un delitto d'onore. Successivamente il padre, Gul Muhammad, ha affermato che sua figlia è stata torturata e uccisa dal marito Ali Bakhsh e dai suoi parenti a causa di un problema tra le due famiglie. L'autopsia di Wazirah è stata eseguita in un ospedale locale ma i risultati non sono stati resi noti. La polizia non ha ancora arrestato nessuno dei presunti assassini.

Lapidata fino alla morte in Afghanistan, sul video indaga la commissione dei diritti umani

«Ha avuto rapporti», 12enne lapidata in Pakistan. Genitori arrestati, ma per loro è un incidente

Hevrin Khalaf uccisa in Siria, la paladina femminista violentata e lapidata: il video dell'auto crivellata di proiettili

Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 16:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA