Un coraggio da fumetto

Giovedì 27 Giugno 2019

Storie di vita. Ma sopratutto storie di un’esistenza speciale raccontate da parenti e amici che hanno vissuto accanto ad una persona affetta da una malattia rara. A Palazzo Venezia ieri la premiazione del concorso letterario, promosso da Roche, intitolato #alfiancodelcoraggio, che per la sua terza edizione ha inteso sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche legate all’emofilia, grave disturbo emorragico ereditario che conta circa 5000 casi in Italia. Eppure la luce negli occhi di alcuni pazienti invitati sul palco, tra i quali bambini e teen-ager, ha illuminato il cuore della platea. «Ogni minuto è prezioso e per questo non c’è battaglia che non possa essere sconfitta con il potere di un sorriso».

 
 



Questo il messaggio che ha emozionato e i presenti e i tre testimonial Valentina Lodovini, Lucrezia Lante Della Rovere, Fabio de Luigi, ai quali è stato affidato il compito di dare voce alle parole dei protagonisti. E così i racconti prendono via via vita sul palco. C’è la storia di Alessandro, e la sua esperienza vista attraverso gli occhi di un gruppo di giovani che si allontanano da casa per vivere la gioia di una vacanza estiva sperimentando l’auto-infusione o quella di Antonio, che tramite una favola vera parla del suo piccolo principe di cristallo. «Trovare la felicita è possibile, nonostante tutto», dichiara il conduttore Franco di Mare poco prima di presentare i giurati, tra i quali: Enrico Vanzina, Gianni Letta, Marco Belardi, Angela Coarelli, Marco Costa, Giovanni Parapini, Daniele Preti, Carlo Rossella, Domenica Taruscio. In attesa dei tre finalisti interviene in video il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e poco dopo il salone viene allietato dalle note dell’ultimo successo della cantante Valentina Parisse, in completo blu elettrico, “Tutto cambia”. Si respira la magia dei buoni sentimenti e lo stesso vale per l’ondata di allegria che si sprigiona non appena l’ex calciatore Gianni Rivera, insieme a Giampaolo Letta, consegna le maglie azzurre ad alcuni giovanissimi. «Questo dobbiamo fare per i nostri figli - spiega l’attore de Luigi - regalare loro momenti che possano accompagnarli per sempre». Durante la serata è stato prsentato anche #afiancodelcoraggio “Il Fumetto”, nato dai 21 racconti presentati al concorso che, con il coordinamento di Alessandro Baronciani, sono stati interpretati, disegnati e illustrati da fumettisti affermati e promesse del panorama italiano, con lo scopo di parlare di ’emofilia, attraverso il linguaggio semplice del fumetto. Gran finale con la premiazione del vincitore Alessandro Marchetti, la cui storia diventerà un corto cinematografico.
Federica Rinaudo © RIPRODUZIONE RISERVAT
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma