ULTIMA ORA

Sara Croce-Vasfi: non c'è la denuncia per stalking, richieste risarcitorie ad alcune trasmissioni tv

Mercoledì 10 Marzo 2021
1
Sara Croce-Vasfi: non c'è la denuncia per stalking: querelate alcune trasmissioni tv

Nessuna denuncia. Dopo l’udienza che si è appena tenuta, si è dedotto che nessuna denuncia è mai stata presentata nei confronti di Vasfi. Una sorta di teatrino orchestrato da Sara Croce per farsi ospitare sui giornali e nei programmi TV per screditare e accusare ingiustamente un uomo di stalking? A seguito dell’inesistente procedimento a suo carico, Vasfi ha querelato molti volti noti dello spettacolo che hanno parlato del caso e in modo negativo di lui, pur non avendo prove certe. Il petroliere ha inoltrato una richiesta risarcitoria per diffamazione a Taylor Mega, altra sua ex, presente ad ottobre in un talk, in cui, in modo del tutto particolare, si è parlato dell’argomento Hormoz Vasfi/Sara Croce. 

La bonas di "Avanti un altro" denunciata dall'ex fidanzato milionario: «Mi sfruttava, voglio un milione di risarcimento»

Giulia De Lellis e Andrea Damante, dietro l'addio spunta la mamma di lui

Come citato da Adnkronos il 5 marzo, il Giudice di Pavia Laura Cortellaro ha suggerito la strada della conciliazione nella causa civile intentata da Vasfi nei confronti della Croce, per evitare inutili aggravi di tempi e costi del procedimento che vede al centro la richiesta di risarcimento di 1 milione di euro, chiesti da Vasfi per essersi sentito truffato da una relazione, secondo il suo punto di vista, solo di tipo economico. A questo punto il tema si sposta su un altro fronte: quello della diffamazione subita dal magnate e Petroliere Hormoz Vasfi per fatti mai accaduti e ripresi da più mezzi stampa quali giornali, TV e siti web che come dice l’avvocato Iannacone sempre a Adnkronos hanno colpito l’onorabilità ed i principi morali del suo assistito. Richieste risarcitorie per alcune trasmissioni tv, come Le Iene.

Ultimo aggiornamento: 11:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA