Viterbese, oggi in campo per sfatare il tabù Rocchi

Domenica 17 Gennaio 2021
L'allenatore Taurino

"Una buona prestazione non basta, saremo soddisfatti quando otterremo delle vittorie in casa". Chiosa il tecnico Roberto Taurino. Stadio Rocchi ore 17,30 la Viterbese affronta il quotato Teramo, nell'ultima gara del girone d'andata, per cercare di ottenere la prima vittoria casalinga dato che la squadra gialloblù finora ha racimolato solamente tre punti tra le mura amiche arrivati grazie a tre pareggi . "Ci mancano i punti in casa - continua Taurino - non è possibile che una squadra finora abbia fatto così poco nelle gare sul proprio terreno di gioco". La cabala è con la Viterbese, dato che l'ultima vittoria allo stadio Enrico Rocchi in campionato la squadra gialloblù l'aveva ottenuta proprio lo scorso 9 febbraio contro la compagine abruzzese con il punteggio di 2 a 0 grazie ad una doppietta di Molinaro nella penultima partita casalinga dello scorso campionato prima dell'interruzione della stagione per pandemia. La Viterbese aveva già avuto una lunga astinenza dalle vittorie in casa nel campionato di Serie C1 del 2000-01, anche in quell'occasione la squadra gialloblù ottenne il primo successo tra le mura amiche proprio nell'ultima giornata del girone d'andata contro il Catania. In vista di questa delicatissima partita la squadra in settimana si è allenata con molto impegno. "In allenamento stiamo cercando di spingere - continua Taurino - perché questa squadra ha ampi margini di miglioramento. In questo girone di ritorno dobbiamo migliorarci, stiamo cercando una maggiore consapevolezza e concentrazione". Quella di oggi sarà anche la domenica dell'esordio dei nuovo acquisto brasiliano proveniente dal Livorno, Murilo Otavio Mendes. "Il giocatore si è integrato bene e sono anche felice di come la squadra lo abbia accolto - commenta ancora Taurino - nel gruppo c'è armonia, ma adesso devono arrivare i risultati". L'avversario di oggi, è comunque una delle migliori squadre del campionato, anche se nelle ultime settimane ha mostrato qualche flessione. In altri tempi, la gara sarebbe stata anche molto sentita da entrambe le tifoserie. "Il Teramo è una squadra molto buona, compatta e solida - ha concluso Taurino - hanno qualità a centrocampo e anche giocatori molto forti per questa categoria. Riescono a trovare sempre la giocata giusta ed a capitalizzare nel miglior modo possibile le proprie occasioni". Il Teramo è tra l'altro allenato dall'ex giocatore della Viterbese, Massimo Paci che ha indossato la casacca gialloblù in Serie C1 agli inizi degli anni 2000. "La Viterbese aspetta bassa e poi riparte rapidamente grazie alla qualità degli attaccanti - ha detto Massimo Paci- per questo motivo hanno uno score migliore nelle gare esterne". In occasione della partita odierna, i membri del gruppo squadra della Viterbese si sono sottoposti al solito giro di tamponi che ha dato per tutti esito negativo. VITERBESE (4-3-3): Daga; Baschirotto, Markic, Mbende, Urso; Salandria, Bensaja, Palermo; Murilo, Tounkara, Simonelli. A disp. Maraolo, Bianchi, Ricci, De Santis, Falbo, Bezziccheri, De Falco, Besea, Menghi E., Menghi M., Sibilia, Rossi. All. Roberto Taurino TERAMO (4-2-3-1): Lewandowski; Lasik, Diakite, Soprano, Tentardini; Arrigoni, Viero; Santoro, Mungo, Costa Ferreira; Pinzauti. A disp. D’Egidio, Trasciani, Cappa, Bombagi, Di Francesco, Ilari, Di Matteo, Bunino, Iotti, Gerbi. All. Massimo Paci ARBITRO: Luigi Catanoso di Reggio Calabria

Ultimo aggiornamento: 16:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA