Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Viterbese, caccia a due esterni. Arriva Mbaye, ex Fermana avversario nei playout

Viterbese, caccia a due esterni. Arriva Mbaye, ex Fermana avversario nei playout
3 Minuti di Lettura
Venerdì 12 Agosto 2022, 05:25 - Ultimo aggiornamento: 16:04

I play-out hanno fatto scuola e la Viterbese acquista proprio un ex giocatore della Fermana, affrontata nel doppio scontro salvezza dello scorso maggio. Il nuovo centrocampista gialloblù è infatti il senegalese Malick Mbaye, classe 1995, che vanta una presenza in serie A con il Chievo Verona. Ma anche altre esperienze in serie B con Cremonese, Carpi e Latina. 
Mbaye, che risultò il migliore in campo nella partita di andata dei play-out che la Viterbese perse per 1-0 a Fermo, è un centrocampista completo; visto che può eseguire indistintamente sia la fase di impostazione che quella di interdizione. «Il mercato è a buon punto, mancano alcune pedine per completare l’organico, servono due esterni di centrocampo. Il nostro obiettivo resta la salvezza e i conti della società sono in ordine». A dirlo è il direttore sportivo gialloblù, Mariano Fernandez, nella conferenza stampa che si è tenuta ieri allo stadio Enrico Rocchi per fare il punto sul mercato.

La Viterbese deve però sistemare anche le fasce, visto che a sinistra manca comunque un’alternativa a Manarelli; giocatore che tra l’altro in questo periodo è ancora infortunato e si sta allenando a parte. A destra, visto che Daniel Pavlev è in partenza, serve invece un’alternativa a Daniel Semenzato. L’arrivo di Mbaye può preludere anche all’addio del centrocampista lituano Linas Megelaitis. Ma Fernandez ha anche ribadito che Emilio Volpicelli resterà alla Viterbese, e che la società di via della Palazzina ha rispedito al mittente le richieste ricevute per l’attaccante.

Dopo la particella in famiglia di ieri con la Primavera 2, la Viterbese tornerà in campo domani alle 17,30 a Canepina contro il Siena. La partita, inizialmente programmata per le 18 è stata anticipata di mezz’ora.

Visto che anche l’inizio della Coppa Italia, programmato per il prossimo 21 agosto è stato posticipato a data da destinarsi, dopo il ricorso al Consiglio di Stato del Campobasso, i gialloblù cercano altri avversari con cui confrontarsi. Proprio domenica 21 i gialloblù disputeranno un’altra partita amichevole, questa sul campo dell’Hotel Mancini di Roma, contro la Triestina: è una squadra che partecipa anch’essa al campionato di serie C, seppur inserita nel girone settentrionale.

Intanto ieri è uscito anche il calendario della Primavera. I gialloblù esordiranno in casa il 10 settembre contro il Pescara, per poi giocare la seconda giornata in trasferta sul terreno di gioco del Perugia. Il sentito derby con la Ternana è in programma il 15 ottobre, in casa dei rossoverdi, mentre il match-clou con la Lazio si giocherà il 10 dicembre a Viterbo. Al momento dell’iscrizione al campionato, la Viterbese ha indicato come campi di gioco lo stadio Rocchi di Viterbo e il Ginnasi di Ronciglione. 

Tendenzialmente i giovani gialloblù giocheranno a Viterbo e si trasferiranno a Ronciglione solamente in caso di concomitanza con le partite della prima squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA