Rio de Janeiro, ecco perché visitarla (quando potremo)

EMBED
Rio de Janeiro, con quasi 7 milioni di abitanti, è la seconda città più popolosa del Brasile dopo San Paolo ma è la meta più visitata del paese dai turisti di tutto il mondo. Ha una carica attrattiva eccezionale che induce di media il 53,7% dei viaggiatori diretti in Brasile a recarsi qui. A rendere unica la città carioca sono diversi aspetti, innanzi tutto i luoghi che vale la pena frequentare almeno una volta nella vita. Le sue spiagge chilometriche, dove l’oceano si incontra con la modernità dei grattacieli, come le famose Copacabana e Ipanema. Il monte del Corcovado, dove spicca mastodontica la statua liberty del Cristo Redentore, o quello del Pan di Zucchero con la sua suggestiva funivia. La foresta di Tijuca, la più grande al mondo situata in un’area urbana, un parco nazionale in cui scoprire una natura selvaggia ed estremamente affascinante. Quindi ci sono gli eventi: il capodanno da celebrare in spiaggia rigorosamente vestiti di bianco. Il leggendario carnevale di Rio, che richiama in strada circa 5 milioni di persone, aggiudicandosi il titolo di più grande del mondo. Qui troviamo la samba, i carri giganti e tantissimi sorrisi: una città pronta a fare festa.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani