Ciclismo in lutto, è morto a 76 anni Felice Gimondi

EMBED
Il mondo del ciclismo piange Felice Gimondi. L’ex campione delle due ruote è morto per un malore mentre faceva il bagno nelle acque di Giardini Naxos, in Sicilia. Gimondi, che avrebbe compiuto 77 anni il prossimo 26 settembre, si trovava nella zona della spiaggia Recanati quando si è sentito male. L’ex campione soffriva di cuore, inutili i tentativi di rianimarlo da parte di alcuni bagnanti e dei medici del 118. Considerato uno dei più grandi ciclisti di tutti i tempi, tra i pochi capaci di vincere tutti i tre grandi Giri, Gimondi ha vissuto gli anni migliori della sua carriera in gara con Eddy Merckx, il cannibale capace di vincere tutto. Tra i primi a ricordalo Enrico Ruggeri che alla rivalità tra i due campioni ha dedicato una canzone: "Se ne va una parte della mia infanzia, un ragazzo che mi ha fatto sognare", scrive il cantante su Twitter.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri