Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Venezia 79 Cate Blanchett per Tàr: «Essere la persona giusta, al momento sbagliato»

Video
EMBED

Tàr, presentato oggi in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, ha come protagonista assoluta Cate Blanchett, per un ruolo che il regista Todd Fields le ha cucito addosso, come l’abito sartoriale che indossa durante le interviste. 

Lydia Tar, maestro d’orchestra, vorrebbe la stessa gloria riservata ai suoi colleghi uomini, e il film riflette proprio su questo aspetto, sulla durata e sull’impatto che tale potere ha nella nostra società, ma lo fa da una prospettiva insolita (perché vediamo spesso uomini in posizione di potere, non donne).

A tal proposito Cate Blanchett ha dichiarato durante la nostra videointervista:  «Lydia Tar vuole realizzare un grande lavoro vuole essere comparata ai grandi maestri d'orchestra e tutto il potere che ne consegue. Piloterebbe aeroplani e proverebbe auto veloci, passando tutto il tempo possibile nello studio di registrazione, lavorando al vinile perché inizialmente è nella posizione di poterlo dire.E all'improvviso si trova in una posizione opposta, in cui il consiglio prende questa decisione, perché lei è la persona giusta al momento sbagliato.Lei è una persona che aspira ad essere la cima di quella grande montagna, vuole un'autocrazia eppure vive in una democrazia». Il film arriverà in sala distribuito da Universal Pictures.


(Servizio a cura di Eva Carducci)  

Venezia 79, la rinascita (post-Covid) all'insegna dello choc: stasera il primo red carpet (con il debutto di Elodie d'attrice)