In Alto Adige i bambini diventano Detective della natura

Martedì 20 Ottobre 2015 di Luisa Mosello
Bambini Detective Natura nella neve in Alto Adige

Piccoli esploratori crescono. E con l'arrivo dell'inverno diventano veri e propri "Detective Natura nella neve". Torna l’appuntamento annuale con la scoperta della montagna a misura di bambino proposto dai Familienhotels Alto Adige/Südtirol, una ventina di alberghi accomunati dall' attenzione alle esigenze e ai desideri degli ospiti più giovani per far trascorrere all'intera famiglia una vacanza ad hoc per tutte le età.


A partire dall'infanzia. Ecco allora questa iniziativa divertente e insieme istruttiva in cui i bambini (dai 7 ai 12 anni) possono partecipare a una vera e propria esplorazione investigativa due giorni a settimana, per tutta la stagione invernale. Durante la prima giornata verranno accompagnati dalle guide forestali e dagli assistenti esperti in pedagogia della natura nel cuore dei paesaggi altoatesini ricoperti dalla neve. Qui i piccoli dovranno trasformarsi in veri e propri investigatori. Ben attrezzati con guanti, sciarpa e berretto, dovranno seguire attentamente le orme lasciate sul soffice manto bianco dagli animali del bosco e smascherare gli "indiziati" a cui appartengono. Se sono di una volpe, di un fagiano. O di un cervo.

E poi si impegneranno a scoprire perché i ricci passano così tanto tempo in letargo. Come fanno gli scoiattoli a non morire di fame durante il lungo e freddo inverno. E poi dovranno imparare a individuare i punti cardinali. Soltanto con il loro fiuto, il loro intuito da novelli detective, senza usare la bussola, ma unicamente affinando l’orientamento con le indicazioni e le dritte dei loro "capi investigatori". Obiettivo di questo gioco didattico a cielo aperto: risvegliare la curiosità dei bimbi e rafforzare il loro senso di fiducia in sé stessi e verso la natura, considerata un'alleata ma da rispettare sempre, anche con tutti i pericoli e le insidie da non sottovalutare mai. Dopo l'esplorazione sulla neve, nella seconda giornata il percorso dei piccoli detective continuerà fino al calar della sera in un luogo magico, ovvero un igloo di ghiaccio. Qui troveranno un po' di riparo dal freddo e potranno ancora indagare sui misteri della natura e dell'universo osservando il cielo e puntando gli occhioni sgranati verso le costellazioni per stupirsi ancora e ancora di più.

Magari anche ascoltando favole su creature fantastiche alternate a racconti e storie vere sugli animali abitanti della montagna. Il costo della gita alla "Sherlock Holmes montano" é di 15 euro. Gli hotel altoatesini che aderiscono all'iniziativa si trovano un po' in tutta la regione, in luoghi di grande bellezza come Sciliar-Castelrotto, Casteldarne-Chienes, Nova Ponente, Santa Cristina in Valgardena e altri angoli di paradiso innevato. Per saperne di più: www.familienhotels.com.

Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre, 18:13