Foligno, uomo finisce nel fiume Topino salvato da una pattuglia della Polizia Locale

Foligno, uomo finisce nel fiume Topino salvato da una pattuglia della Polizia Locale
di GiovannI Camirri
2 Minuti di Lettura

FOLIGNO-  Un importante intervento di soccorso è stato compiuto domenica a Foligno dalla polizia locale . Per cause in fase di approfondimento un uomo, del quale non si conosce ne generalità provenienza ne provenienza, s’è lasciato cadere dalla balaustra del ponte di Porta Firenze finendo, dopo un salto di circa 5 metri, nel letto del fiume Topino. Una pattuglia del Comando di viale Marconi, composta dall’appuntato Natalino Petroni e dall’agente scelto Daniele Fucili, notata quella persona l’ha avvicinata con tutte le cautele del caso, per tentare, utilizzando l’arma della parola, di capire cosa stesse accadendo. In quel frangente l’uomo s’è lasciato cadere in acqua e l’agente scelto fucili s’è immediatamente prodigato raggiungendo la sottostante riva del topino per poi entrare in acqua e recuperare l’uomo. Intervento riuscito con la persona che ha ricevuto i primissimi soccorsi proprio dall’agente della polizia locale e, a quanto si apprende, anche da una ostetrica che passava in zona. Contestualmente all’intervento della pattuglia della Polizia Locale è stata fatta scattare la macchina dell’emergenza con il ponte di porta Firenze raggiunto da una ambulanza del 118, che ha preso in caso l’uomo e l’ha condotto in ospedale, vigili del fuoco, Squadra Volante del Commissariato e Sezione Radiomobile dei carabinieri. Non è la prima volta che gli agenti della Polizia Locale si rendono protagonisti di salvataggi. In passato, a seguito di fortissime piogge, una pattuglia salvò un uomo intrappolato in un’auto sommersa dall’acqua.

Lunedì 17 Maggio 2021, 09:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA