Festival dei Due Mondi, fino a 30 anni i biglietti degli spettacoli costano la metà

Spoleto, concerto finale del Festival dei Due Mondi in Piazza del Duomo
di Antonella Manni
3 Minuti di Lettura

SPOLETO - Il Festival dei Due Mondi si fa in quattro per la prevendita dei biglietti degli spettacoli in programma per la sessantaquattresima edizione, la prima a firma della direttrice artistica Monique Veaute. A partire da oggi alle ore 13 i tagliandi si possono acquistare sul sito del Festival tramite il Call Center al numero +39 0743 222 889  oppure  presso tre sedi della biglietteria attivate quest'anno in tre punti diversi di Spoleto: Box25 (piazza della Vittoria, 25), dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19; il botteghino del Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti (via Vaita Sant’Andrea, 12), aperto da giovedì 20 maggio fino al 24 giugno dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, e a partire dal 25 giugno dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 20 e dal venerdì alla domenica dalle 10 alle 22; infine, il botteghino presso Palazzo Mauri (via Brignone, 11), aperto a partire dal 25 giugno dal giovedì alla domenica dalle 10 alle 22. Sono sessanta gli spettacoli nel cartellone del Festival, tra musica, opera, danza, teatro, arte, tutti in prima italiana, e più di 500 gli artisti coinvolti da 13 paesi diversi. Tra i grandi nomi in cartellone ci sono Mourad Merzouki, Angelin Preljocaj, Francesco Tristano, Brad Mehldau, Flora Détraz, Jonas&Lander, Liv Ferracchiati e Alan Lucien Oyen. L'apertura del sipario è fissata venerdì 25 giugno in Piazza del Duomo con il concerto della Budapest Festival Orchestra diretta da Iván Fischer, e si prosegue poi in 17 diversi luoghi fino al concerto finale di domenica 11 luglio, sempre in Piazza Duomo, con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia guidata da Antonio Pappano. Per i prezzi si va da un massimo di 130 euro per il primo settore del concerto finale ai 60 euro per “Folia” spettacolo di danza al Teatro Romano, fino ai 20 euro per “Weather” all'Auditorium della Stella. “Tante le formule di accessibilità – spiegano poi dalla biglietteria del Festival -, con riduzioni dedicate agli Under 30 (fino al 50%), agli Over 65 (fino al 20%), ai residenti del Comune di Spoleto (fino al 30%) e ai soggetti convenzionati con il Festival (fino al 20%). Con l’Abbonamento Festival Carnet sarà possibile acquistare tre spettacoli con il 30% di sconto. La disponibilità di riduzioni e Festival Carnet potrà variare in proporzione alla capienza degli spazi di spettacolo, sono esclusi il concerto finale e i concerti da camera nelle chiese di Sant’Eufemia e Sant’Agata. Riduzioni su concerti selezionati saranno dedicate anche agli iscritti alla Newsletter (iscrizione sul sito www.festivaldispoleto.com), strumento di scoperta e di approfondimento degli spettacoli e degli artisti in programma”. Le modalità di acquisto e i prezzi dei biglietti sono consultabili in dettaglio sul sito web del Festival. Per maggiori informazioni è possibile contattare il Call Center del Festival al numero +39 0743 222 889 (aperto dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19) oppure inviare una mail a info@ticketitalia.com.

Martedì 18 Maggio 2021, 14:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA