Rula Jebreal, prime foto con Amadeus: sul palco la prima sera parlerà di violenza sulle donne

Mercoledì 29 Gennaio 2020
1
Rula Jebreal arrivata a Sanremo, sul palco la prima sera parlerà di violenza contro le donne

Rula Jebreal è arrivata a Sanremo. La giornalista con cittadinanza israeliana e italiana che Amadeus ha fortemente voluto tra le donne del suo festival oggi sarà all'Ariston per le prove: è attesa sul palco già nella prima serata di martedì 4 febbraio con un monologo dedicato alla violenza contro le donne.

Sanremo 2020, la Rai difende il Festival: «Rula Jebreal? Cachet in linea con altri»

Nata ad Haifa nel 1973, consigliera del presidente Macron per il gender gap, analista di politica estera, autrice di romanzi, impegnata in campagne sui diritti umani, vista ad Annozero di Michele Santoro ma anche alla Leopolda, Jebreal è arrivata dagli Stati Uniti, dove vive e lavora come visiting professor all'università di Miami. L'annuncio della sua possibile partecipazione al festival aveva sollevato polemiche da parte del centrodestra, in particolare per alcune posizioni critiche espresse da Jebreal nei confronti dell'Italia e del suo razzismo. Era stata poi la stessa giornalista a denunciare, in un'intervista a Repubblica, il tentativo di esclusione ai suoi danni individuando il possibile “mandante nel leader della Lega Matteo Salvini o in esponenti della tv pubblica legati al sovranismo. Poi, dopo un confronto tra l'ad Rai Fabrizio Salini, l'allora direttore di Rai1 Teresa De Santis e il direttore artistico Amadeus era arrivato il via libera alla sua presenza all'Ariston.

Rula Jebreal a Sanremo, dietrofront Rai: è tra le primedonne sul palco
Sanremo, è derby Jebreal-Pavone: il caso infiamma i social
 

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA