ANTONELLA CLERICI

Antonella Clerici da Mara Venier a "Domenica In": «Ecco la mia quarantena. Nozze? Mi sposo in primavera»

Domenica 10 Maggio 2020
Antonella Clerici (instagram)

Antonella Clerici rende onore con Mara Venier in collegamento telefonico a "Domenica In"  alla festa della mamma e per l’occasione porta con se Maelle. La figlia della conduttrice e dell’ex compagno Eddy Martens, visibilmente emozionata, ha preparato una torta per festeggiare e l'ha offerta a tutte le mamme in collegamento, compresa la “Zia Mara”.

Domenica In, Romina Power in quarantena a Cellino San Marco: «Non potevo tornare in California». Poi l'operatore cade...


La Clerici è nella sua casa a Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria: “Due anni fa ho deciso di lasciare Roma - ha speigato - Vivo in campagna, è una specie di fattoria, abbiamo molti animali. Ho lasciato il lavoro, la mia città ma a me piace ricominciare nella vita. Ho incontrato un uomo straordinario, i programmi in tv erano arrivati alla giusta maturazione e ti devo dire, col senno di poi, aver ritrovato il ritmo della natura è stato molto bello. Abbiamo passato la quarantena con la mia famiglia allargata, ci sono stati anche i figli di Vittorio, siamo stati molto bene insieme  e non era scontato. E’ stata una fortuna. Sono convinta che non lascerò mai Vittorio, invecchierò con lui”.

E’ pronta al ritorno in tv: “Torno, ci stiamo lavorando, speriamo di riprendere a settembre e di divertirci. Perché se non mi diverto non ho entusiasmo”. arriva anche il compagno della Clerici, Vittorio Garrone: “Siamo come pane e burro. Però stai tranquilla che non la porto via. Questo periodo è stato molto importante, ha potuto progettare, è piena di idee. Sono geloso, tantissimo, ma non sono possessivo. Non mi da motivo, ma sono geloso perché fa parte dell’amore e tra l’altro non voglio sapere troppo dei suoi ex . Non mi entusiasma la cosa”.
La Venier chiede si sposeranno: “Con la, primavera…”.

Un accenno all’emergenza coronavirus: “Abbiamo donato molte mascherine alle strutture del posto. Una situazione comunque che non pensavo di vivere. E successo tutto di colpo, dalle notizie frammentarie al blocco totale. Ho cercato di spiegarlo ai nostri figli che sono rimasti senza amici e scuola, ho detto loro che è un momento drammatico che studieranno sui libri. Due momenti mi hanno colpito particolarmente, le bare di Bergamo e il Papa da solo che dice messa”.
 

Ultimo aggiornamento: 17:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA