Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

MoltoFuturo, metaverso scatena la battaglia nella Silicon Valley: Apple e Amazon contro Zuckerberg

MoltoFuturo, metaverso scatena la battaglia nella Silicon Valley: Apple e Amazon contro Zuckerberg
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 16 Febbraio 2022, 18:15 - Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio, 16:08

É sfida tra colossi del web. La pacifica Silicon Valley è diventata teatro di un scontro durissimo: da una parte l'ecosistema chiuso di Apple che fa della difesa della privacy la propria bandiera, dall'altra il modello di business di Zuckerberg (con il gruppo Meta che detiene Facebook, Instagram e WhatsApp) basato sull'utilizzo dei dati personali. Un conflitto destinato a cambiare la nostra quotidianità che si estende ad altri attori del mercato tecnologico. Il primo attacco l'ha sferrato Cook introducendo la funzione "App Tracking Transparency" che permette agli utenti di decidere se concedere o meno alle app di terze parti l'autorizzazione a seguire il tracciamento delle proprie attività. Intanto Amazon è in forte crescita ma l'azienda di Menlo Park (dopo il tonfo a Wall Street) punta a invadere il settore dell'e-commerce con il metaverso

Da questi scenari parte MoltoFuturo, il periodico del Gruppo Caltagirone in edicola giovedì gratuitamente con Il Messaggero, Il Gazzettino, Corriere Adriatico e Nuovo Quotidiano di Puglia e disponibile anche sui rispettivi siti internet. Si parla anche di satelliti: entro un decennio ce ne saranno 65mila in orbita. E di auto volanti: l'aircar esiste ma il futuro sarà dei droni a guida autonoma.  Curiosità sulla neve, perché l'innevamento artificiale dei Giochi di Pechino è Made in Italy. Un focus sull'allarme dei furti dei dati online, con sempre più frequenza sono attaccati gli account social di privati e aziende attraverso i quali si accede a una miniera di dati personali. Tutti i consigli per difendere le informazioni private online. E per gli amanti della lettura, i nuovi eBook, sempre più leggeri, maneggevoli e versatili. 

Neosperience realizza il primo metaverso per Haier

Metaverso, utente «molestata da tre uomini»: Facebook introduce la distanza di sicurezza fra avatar

© RIPRODUZIONE RISERVATA