Consumer Electronic Show: la verdura nasce in cucina, l'orto è nell'armadio-serra

Lunedì 6 Gennaio 2020 di Alessio Caprodossi
Consumer Electronic Show: la verdura nasce in cucina, l'orto è nell'armadio-serra

Oltre a un anticipo di futuro, la cinquantatreesima edizione del Consumer Electronic Show (7-10 gennaio) porterà a compimento innovazioni di grande impatto solo intraviste negli ultimi anni. Negli immensi spazi del Convention Center di Las Vegas - con più di 4.500 aziende e 250 conferenze (tra gli speaker ci sarà anche Ivanka Trump, consigliera presidenziale e figlia di Donald) - matura l'agognato seme del 5G, i cui effetti si inizieranno a toccare con mano nel corso dell'anno anche in Italia, così come sboccerà la smart home, con soluzioni efficaci non più da osservare bensì disponibili a stretto giro. Concetto simile per i dispositivi indossabili, perché la maggior velocità nel trasferimento dei dati agevolerà la diffusione su larga scala di occhiali e orologi smart, esoscheletri che riducono i tempi di guarigione post incidente e visori per la realtà virtuale. In questa cornice si infilano una miriade di prodotti inediti: smartphone con fotocamera invisibile, tv avvolgibili che scendono dall'alto, laptop senza bordi, frigoriferi che sfornano ricette e perfino orti da cucina. L'orto entra in casa.

Mobilità del futuro: Bridgestone a Las Vegas con gomme senz’aria e molto altro

LA TRASFORMAZIONE
Insieme all'evoluzione del legame sempre più forte tra l'industria dell'auto e la tecnologia, la trasformazione della casa è uno dei terreni principali su cui si gioca la sfida tra i grandi brand. L'interesse sul tema è così alto che, dopo 28 anni dalla sua ultima presenza, pure Apple torna al Ces per spingere HomeKit, il sistema per la casa smart che ha sviluppato insieme a vari partner ed è fondato sull'assistente vocale Siri, che in Nevada troverà gli avversari di sempre, cioè Alexa di Amazon, Assistente Google e Bixby versione smart home di Samsung. I coreani sono tra i più all'avanguardia nel settore, perché oltre al software continuano ad ampliare le opzioni per arricchire la casa: il nuovo frigo della gamma Family Hub conta su fotocamere dotate di intelligenza artificiale in grado di riconoscere gli alimenti disponibili suggerendo i piatti da cucinare, anche in linea con l'eventuale dieta che si segue.E per interagire basta l'app per smartphone se si è fuori casa, oppure il display touch dell'elettrodomestico, utile pure per connettersi altri dispositivi domestici smart.
 

LE BEVANDE
Gli altri coreani, quelli di LG, sorprendono con il frigorifero InstaView Craft Ice, il primo a incorporare un fabbricatore di ghiaccio per produrre cubetti a forma sferica che si sciolgono in maniera più lenta rispetto al consueto mantenendo più lungo il sapore delle bevande, e Column Garden, apparecchio a colonna che sfrutta un sistema di controllo di luce, temperatura, acqua, pacchetti di semi e un'app per il monitoraggio in modo da aiutare gli interessati a coltivare verdure direttamente in casa. Le stesse aziende sono da sempre in prima linea sul versante tv, con LG che segna l'evoluzione del pannello Oled che si arrotola fissando la base al soffitto, replicando in pratica l'azione dello schermo del proiettore che scende dall'alto.

Altro passo significativo, è l'arrivo dei primi tv Oled da 48 pollici, passaggio cruciale per ampliare la platea e fare breccia nella mente di chi vuole qualità ma non può permettersi cifre elevate. Da notare il lancio dei modelli 8K, che regalano immagini da urlo ma scontano la mancanza di contenuti. Le tv Oled sono al centro anche delle novità Sony, che sfoggerà le cuffie WH-1000XM4, eredi del modello più efficace per la cancellazione del rumore, anche se l'attesa riguarda la chiacchierata PlayStation 5, che potrebbe essere mostrata in anteprima, anche se la certezza, per ora, è l'arrivo sul mercato prima del prossimo Natale.

LE FOTOCAMERE
Spazio potrebbe esserci per uno smartphone Xperia, magari per l'atteso modello con sei fotocamere posteriori. In tema di telefoni la curiosità più grande ruota attorno al concept annunciato da OnePlus che, sfruttando il rivestimento in vetro elettrocromico, stupirà con le fotocamere posteriori visibili solo quando in uso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma