Ultrà del Napoli tentano aggressione ai tifosi dello Zurigo

Giovedì 21 Febbraio 2019
NapoliZurigo
Momenti di tensione poco prima di Napoli-Zurigo. Circa cinquanta tifosi napoletani hanno tentato di aggredire un gruppo di supporter dello Zurigo, giunti in città per assistere allo stadio San Paolo per assistere alla gara di ritorno dei sedicesimi di Europa League. Il fatto è avvenuto in piazzale Tecchio poco prima dell'inizio della partita. Alcuni tifosi della squadra svizzera sono giunti in città, nel primo pomeriggio, con mezzi propri e per ragioni di sicurezza erano stati concentrati tutti nei pressi del locale commissariato di polizia che non è molto distante dallo stadio. Nel successivo trasferimento, a gruppi verso l'impianto, alcuni napoletani hanno lanciato dei petardi. Per respingere l'aggressione e allontanare i facinorosi la polizia ha dovuto esplodere anche un lacrimogeno. Non si registrano feriti ed ora la situazione è tornata sotto controllo.

Due tifosi islandesi, sostenitori dello Zurigo, sono stati aggrediti da un gruppetto di ultrà napoletani all'esterno dello stadio San Paolo, prima dell'inizio della partita di Europa League. È intervenuta la Polizia di Stato, che è riuscita a fermare uno degli assalitori: si tratta di un napoletano di 41 anni con precedenti specifici, già destinatario di un daspo di due anni. Gli islandesi, colpiti con pugni al viso, sono stati medicati dal 118. Uno di loro ha subito anche la rapina dello smartphone.
  Ultimo aggiornamento: 21:38


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in campo per Sara tre anni dopo la tragedia

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma