Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, il mercato non si ferma: in arrivo Belotti e un difensore. Addio a Veretout e Villar

Mourinho ha chiesto un quinto centrale e il nome giusto per i tabloid inglesi è quello di Bailly

Roma, il mercato non si ferma: in arrivo Belotti e un difensore. Addio a Veretout e Villar
di Gianluca Lengua
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Agosto 2022, 12:14 - Ultimo aggiornamento: 6 Agosto, 08:11

Vola il mercato della Roma. Sia in entrata sia in uscita. Il prossimo acquisto sarà Andrea Belotti già bloccato nelle settimane precedenti e con Pinto ha trovato l’accordo sulla base di tre anni a 2,8 milioni. Il Gallo era in attesa che si sbloccasse l’affare in uscita Shomurodov che a breve raggiungerà i nuovi compagni al Bologna. Si libera, dunque, uno slot in attacco in cui fare spazio all’ex centravanti del Torino che arriverà a parametro zero. Addio anche a Veretout già in volo per Marsiglia. L’OM lo ha acquistato a titolo definitivo a 11 milioni, inoltre, alla Roma spetteranno altri 4,5 milioni di bonus così ripartiti: 2 legati alle presenze e altri 2,5 alla qualificazione in Champions dei francesi nei prossimi anni (due da 1,25). Sta salutando anche Villar che raggiungerà Genova sponda Sampdoria in prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni.

Mercato Roma, Kluivert al Fulham. E il Tottenham ci riprova con Zaniolo

Wijnaldum sbarca a Roma, Da Boniek a Pruzzo i grandi ex ci credono: «Squadra da scudetto»

Conclusa la girandola di uscite, Pinto potrà concentrarsi sul difensore. Mourinho ha chiesto un quinto centrale e il nome giusto per i tabloid inglesi è quello di Bailly che potrebbe arrivare in prestito oneroso a 3 milioni di euro. A Trigoria smentiscono l’affare, così come chiariscono che Tanganga del Tottenham non interessa. E a proposito di Spurs, Zaniolo è entrato nel mirino di Antonio Conte che lo ha visto giocare dal vivo ad Haifa. L’esterno è stato sempre un pallino dell’ex tecnico della Juventus e di Paratici e chissà se nella visita a Londra di ieri, Tiago Pinto non abbia trovato il tempo anche di incontrare il club inglese per trattare la cessione. Rigorosamente in cash. Il prezzo? 50 milioni, senza contropartite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA