Pescara sempre più ultimo, crolla a Verona. Monza raggiunto a Ferrara, Cremonese non sa vincere

Domenica 31 Gennaio 2021 di Vanni Zagnoli

Inizia il girone di ritorno con il Pescara ultimo e battuto, a Verona, e il pari al vertice fra Spal e Monza.

SPAL-MONZA 1-1 I brianzoli non sbagliano la prima occasione, Mola appoggia un pallone perfetto sul primo palo per Gytkjaer che da solo infila. Il pareggio ferrarese alla mezzora: traversone morbido di Sala per Valoti che calcia al volo e supera Di Gregorio. Il portiere salva i biancorossi dopo un’ora, Seck si ritrova fra i piedi un pallone deviato da Barillà, ma il piede devia. A un quarto d’ora dalla fine Seck tira dal lato corto di sinistra dell’area, Di Gregorio interviene ancora. 

CHIEVO-PESCARA 3-1

Vantaggio veronese al 5’, Garritano per Palmiero e pallone nell’angolino. Gli abruzzesi replicano con il palo di Odgaard. Al 24' il pari, con un tiro a giro di Maistro, imprendibile. ripresa, nuovo gol gialloblù con il destro al volo dal limite di Mogos. A un quarto d’ora dalla fine, De Luca entra in area e spiazza Fiorillo. Infine l’opportunità per Fabbro.

CREMONESE-CITTADELLA 1-1 

Gran partenza grigiorossa, Gianluca Gaetano estrae una gemma, ne dribbla due e scaglia dal limite il vantaggio. Strizzolo insiste, Kastrati para. Ogunseye spazza via un colpo di testa grigiorosso su cui il portiere veneto non sarebbe arrivato, poi Bartolomei calcia da fuori. Il Citta si fa vivo con Tavernelli e Proia, prima dell’intervallo. Nell’intervallo entra Baez, arrivato dal Cosenza, per Celar. I granata sfiorano il raddoppio con Strizzolo, pescato da Valzania. Il duello tra Strizzolo e Kastrati si arricchisce di un altro capitolo quando il portiere granata annulla alla punta un tiro da due passi. Arrivato dal Milan, Colombo impensierisce il Cittadella, che tuttavia pareggia nel finale con Alfredo Donnarumma, da 25 metri. Infine l’espulsione di Ogunseye, per proteste.


© RIPRODUZIONE RISERVATA