Napoli-Juventus, le probabili formazioni di Spalletti e Allegri e dove vederla in tv e streaming

Napoli-Juventus, le probabili formazioni di Spalletti e Allegri
4 Minuti di Lettura
Giovedì 9 Settembre 2021, 12:54 - Ultimo aggiornamento: 10 Settembre, 10:22

Sabato torna la Serie A (che bello!) e, soprattutto, entra anche nel vivo. Sono due, infatti, i match ad alta quota che infiammeranno la terza giornata di campionato: Napoli-Juventus e Milan-Lazio. La gara del Diego Armando Maradona sarà la prima vera sfida per iniziare a capire cosa aspettarci da questa nuova stagione. Gli uomini di Luciano Spalletti si trovano a punteggio pieno dopo aver vinto le prime due partite contro Venezia e Genoa segnando quattro gol e subendone solo uno; l'undici di mister Massimiliano Allegri, invece, non ha cominciato proprio bene, anzi: un solo punto, rimediato a Udine, è il bottino conquistato prima della sosta per le Nazionali. Per invertire la tendenza, nel caso dei bianconeri, o confermarla (sì, stiamo parlando dei partenopei), i due allenatori scenderanno in campo con la formazione migliore, al netto degli indisponibili e degli squalificati, ovviamente.

Napoli-Juventus, le probabili formazioni

Recuperato Victor Osimhen, a cui è stata ridotta la squalifica e potrà tornare in campo già contro la Juventus, i problemi di Luciano Spalletti arrivano tutti dall'infermeria. Con Stanislav Lobotka costretto ai box, farà il suo esordio nella Serie A Zambo Anguissa, il talentino "sponsorizzato" da Rudy Garcia. Tra i pali, al posto di Alex Meret, uno dei primi a lasciare il ritiro della Nazionale per infortunio, ci sarà David Ospina. Ma queste non sono le uniche novità per il tecnico toscano: contro i bianconeri, si potrebbe vedere anche il Napoli con un nuovo modulo, un 4-2-3-1 molto offensivo e l'inserimento dal primo minuto di Elijs Elmas.

Senza Cristiano Ronaldo per la seconda partita, Allegri potrà finalmente contare su Moise Kean (che ieri ha segnato una doppietta nella gara dell'Italia contro la Lituania) in attacco, ma non su Federico Chiesa, un altro degli acciaccati che ha lasciato anzitempo il ritiro della squadra di Mancini, e Paulo Dybala, che potrebbe dover fare un periodo di quarantena per un positivo nello staff dell'Argentina. Nel nuovo 4-3-3 disegnato dal livornese, il tridente offensivo sarà quindi composto dall'azzurro, Alvaro Morata e Dejan Kulusevski. Il capitano Giorgio Chiellini, poi, affiancherà Matthijs de Ligt per guidare la retroguardia bianconera, mentre sugli esterni, senza Alex Sandro, l'allenatore si affiderà a Mattia De Sciglio.

Rivoluzione anche a centrocampo rispetto alla gara persa contro l'Empoli. Con Danilo, che non rientrerà in tempo per la trasferta di Napoli, e Rodrigo Bentancur, che ha rimediato una botta in Uruguay, la Juventus si affiderà ai due italiani Federico Bernardeschi e Manuel Locatelli sin dal primo minuto, assieme a Adrien Rabiot. In porta, come sempre, ci sarà Wojciech Szczęsny.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Rui; Anguissa, Fabian; Politano, Elmas, Insigne; Osimhen. All. Spalletti.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Chiellini, De Sciglio; Bernardeschi, Locatelli, Rabiot; Morata, Kean, Kulusevski  All. Allegri

Dove vedere Napoli-Juventus in tv e streaming

Napoli-Juventus verrà trasmessa in diretta esclusiva da Dazn e sarà visibile tramite app della smart tv o su tutti i dispositivi collegati a una console PlayStation 4 o Xbox (Xbox One, Xbox One S, Xbox One X), oppure ancora usando Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli abbonati Dazn potranno seguire la sfida in streaming anche tramite dispositivi mobili come PC, smartphone e tablet. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA