Salah illumina, Foden inventa: è 2-2 tra Liverpool e Manchester City

Salah illumina, Foden inventa: è 2-2 tra Liverpool e Manchester City
di Giuseppe Mustica
3 Minuti di Lettura
Domenica 3 Ottobre 2021, 19:41 - Ultimo aggiornamento: 20:31

La grande bellezza. Sì, come il film di Sorrentino. Liverpool e Manchester City pareggio ad Anfield Road (2-2) e regalano per 94 minuti spettacolo puro. Vero. Gli attori principali sono Salah da una parte e Foden dall'altra: un gol e un assist a testa per entrambi. Mané e De Bruyne invece sono i candidati alla statuetta dell'Oscar come coprotagonisti. Sono questi quattro a siglare le altrettante reti che hanno permesso al pubblico di Liverpool di godersi uno spettacolo straordinario. Con Guardiola, però, che si prende su Klopp la palma di miglior regista. Il City complessivamente ha fatto meglio, soprattutto nel primo tempo. Ma non aveva fatto i conti con Salah, straripante.

Meglio gli ospiti

Fino all'ultimo istante è stata una partita che dato l'impressione di poter cambiare per l'ennessima volta. Nel primo tempo ha giocato meglio il City: Bernardo Silva, ispiratissimo, ha mandato davanti ad Alisson l'ex biondo Foden che si è fatto respingere il mancino. Ma è stata straordinaria l'azione dell'asso portoghese, che si è portato dietro quattro del Liverpool prima di trovare la luce dove luce non c'era. Poi a sprecare è stato De Bruyne, che di testa da pochi passi e in tuffo non ha centrato lo specchio della porta. La squadra di Klopp ha saputo soffrire. Ma non ha impensierito Ederson

Gigante Salah

Duecentoventicinquesimo gol in carriera per l'ex giallorosso. Che prima di mettersi in proprio con una straordinaria azione personale, conclusa col destro secco che ha infuocato Anfield, ha servito a Mané la palla per il primo vantaggio dei Reds, dopo una sgasata a sinistra che ha lasciato fermo Cancelo. Nel mezzo il primo pari di Foden, che col mancino potente, e in diagonale, ha fatto esultare Guardiola. Poi la giocata da fuoriclasse assoluto dell'egiziano: slalom degno del miglior Alberto Tomba tra le maglie della difesa Citizens e destro a incrociare. Una perla, meraviglioso. Ma l'ultimo acuto di una gara spettacolare porta la firma di De Bruyne, con la deviazione decisiva di Matip, che spiazza Alisson e fissa il finale. E il Chelsea ringrazia: perché gli uomini di Tuchel rimangono da soli in vetta alla classifica della Premier League. Che però è cortissima, le migliori sono tutte lì. Sarà spettacolo fino alla fine. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA