Lazio, biglietti low cost con la Sampdoria. La Curva Nord interrompe la protesta: «Tutti allo stadio»

La corsa alla seconda competizione europea è diventata una sfida nella sfida con la Roma

Lazio, biglietti low cost con la Sampdoria. La Curva Nord interrompe la protesta: «Tutti allo stadio»
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Martedì 3 Maggio 2022, 11:51 - Ultimo aggiornamento: 4 Maggio, 11:58

Si avvicina la terzultima tappa della corsa all’Europa League per la Lazio. Archiviata la trasferta al Picco di La Spezia ora i biancocelesti torneranno a giocare allo stadio Olimpico. Per la squadra di Sarri l’imperativo da qui alla fine sarà sempre vincere. Il calendario presenterà prima la Sampdoria in piena corsa salvezza, poi la Juventus all’Allianz già qualificata in Champions League e infine l’Hellas Verona pronto a fare da guastafeste come accaduto a Cagliari. Per questo motivo non saranno ammessi cali di concentrazione per puntare alla quinta qualificazione di fila in Europa e allo stesso tempo a un’entrata di circa 20 milioni di euro.

Roma e Lazio, lo scudetto della Città Eterna: è una volata con il fiato sospeso

Lazio, tornano i prezzi bassi dei tagliandi

La corsa alla seconda competizione europea è diventata una sfida nella sfida con la Roma. La stracittadina si è infuocata nelle ultime ore con le dichiarazioni di Mourinho seguite dal duro comunicato della Lazio. La società stavolta si è fatta sentire e in occasione della sfida contro la Samp punta sul ritorno di massa allo stadio. Sarà determinante anche la spinta del pubblico nella corsa all’Europa League come ricordato anche da Sarri dopo lo Spezia: «Chiaro che se ci sono i nostri tifosi cambia tutto». Così dopo la protesta per il caro biglietti contro il Milan il club ha abbassato di nuovo il tiro. Curva e Distinti a 10 euro, Tribuna Tevere a 20 e Monte Mario a 40 come avvenuto contro Sassuolo e Torino. In quei casi non si andò oltre i 25mila spettatori, ma con il ritorno delle frange più calde della tifoseria e una corsa all’Europa che vede i biancocelesti protagonisti la società spera in numeri importanti per magari ripetere la promozione anche all’ultima giornata contro l’Hellas. La vendita comincerà oggi alle 16.

Lazio, seduta di ripresa a Formello. Acerbi gestito, accertamenti al polpaccio per Pedro

Lazio, la Curva Nord pone fine alla protesta con un comunicato: «Tutti allo stadio!»

Una decisione, quella del club, accolta bene da molti tifosi sui vari social. «Finalmente», scrive Anna Maria ancora scottata per gli elevati prezzi contro il Milan, mentre Gian Marco ci scherza su: «Farlo prima no? Meglio tardi che mai». C’è poi Massimiliano che prova a dare un suggerimento in ritardo: «Ma non potevano creare dei mini abbonamenti? Così eravamo tutti più felici». Gianluca invece punta il dito sui tifosi che hanno polemizzato di recente: «Ora dovrebbero finire in mezza giornata». Per Cristian non ci sono più scuse: «Adesso riempiamolo», anche se Giovanni non nasconde una vena polemica: «Tanto se li mette a 5 euro ci sarà qualcuno che li vuole pagare 3». A mettere d’accordo tutti ci pensa la Curva Nord che interrompe la protesta con un nuovo comunicato ufficiale, stavolta semplice e diretto: «Tutti allo stadio!». La Lazio torna ad avere un alleato importante per il rush finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA