Lazio, seduta di ripresa a Formello. Acerbi gestito, accertamenti al polpaccio per Pedro

Lazio, seduta di ripresa a Formello. Acerbi gestito, accertamenti al polpaccio per Pedro
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 2 Maggio 2022, 17:01

Archiviato il 1 maggio di riposo, la Lazio è tornata ad allenarsi nel proprio centro sportivo. Polemiche post Spezia a parte, la squadra di Sarri ha ottenuto tre punti fondamentali appaiandosi al quinto posto con la Roma anche se dietro per gli scontri diretti. Prosegue bene la corsa all’Europa League, traguardo fissato da Lotito soprattutto per rimpinguare le casse societarie con un introito di almeno 20 milioni di euro. Il prossimo ostacolo sarà la Sampdoria di Giampaolo in piena bagarre salvezza che la Lazio vorrà battere dando seguito alla grande striscia contro le squadre liguri, arrivata a 8 vittorie consecutive dopo il 4-3 del Picco.

Lazio, la ripresa a Formello senza Acerbi e Pedro

Appuntamento quest’oggi alle 15:30 sul campo Fersini di Formello. Presenti quasi tutti sotto gli occhi di Sarri. Il Comandante ha inizialmente lasciato inizialmente unito il gruppo sia con i titolari di sabato sera, sia con chi è subentrato o non ha nemmeno giocato. Riscaldamento con mobilità articolare e andature, poi circuiti tecnici. Questa la prima parte della seduta dopo la quale la squadra è stata divisa. Quasi tutti coloro che sono scesi in campo dal 1’ al Picco hanno svolto degli allunghi di scarico sugli 80 metri. Per gli altri, compreso Basic, largo a una partitella a campo ridotto a buona intensità e infine a un lavoro atletico. Aggregato anche Bertini della Primavera mentre in due figuravano nella casella degli assenti. Si tratta di Pedro e Acerbi. L’esterno spagnolo ha svolto gli accertamenti al polpaccio della gamba destra. La speranza era quella di averlo a disposizione per la sfida contro la Sampdoria, ma al momento restano residue le possibilità di vederlo subito in gruppo. Il classe ’87 ha già saltato le gare contro Torino, Milan e Spezia e per ora rischia seriamente il quarto forfait di fila. Saranno comunque decisivi i prossimi giorni. L’altro assente è stato Acerbi, reduce dal gol vittoria del Picco. Semplice gestione per delle scorie dovute alle ultime fatiche, ma il difensore si riaggregherà presto al resto dei compagni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA