Liverpool, battuto il Tottenham all'ultimo respiro:decide Firmino

Mercoledì 16 Dicembre 2020 di Giuseppe Mustica
Liverpool, battuto il Tottenham all'ultimo respiro:decide Firmino

All’ultimo respiro. E i 2mila di Anfield (molto, molto rumorosi) possono fare festa. Il Liverpool batte 2-1 il Tottenham e se ne va da solo in testa alla Premier League. Un risultato meritato per la squadra di Klopp: che ha attaccato dal primo all’ultimo minuto senza mai risparmiarsi. Il castello difensivo costruito da Mourinho è crollato al 90'. Calcio d’angolo di Robertson e incornata imperiosa di Firmino che non ha lasciato scampo ad Lloris. I Reds, come detto, hanno meritato. Perché hanno giocato una partita a mille e sempre nella metà campo degli Spurs. Lo Special One l’aveva impostata al suo solito, cercando di chiudere tutti gli spazi e ripartendo con velocità. E ci era quasi riuscito a portarsi a casa un punto pesante. Nel primo tempo il Liverpool era passato in vantaggio con l’undicesimo gol in campionato di Salah, premiato anche dalla deviazione di Dier che ha battuto Lloris. Ma pochi istanti dopo, quasi dal nulla, è arrivato il pari di Son, scappato via a sinistra e freddissimo davanti ad Alisson. Nel secondo tempo è stato assedio. E il Liverpool è stato premiato quando il Tottenham non ha avuto più la possibilità di rientrare in gara. Adesso i Reds conducono a +3. E si piazza in zona Europa stasera anche l’Everton di Ancelotti, alla seconda vittoria consecutiva. La squadra del tecnico italiano è andata a vincere sul campo del Leicester. 0-2. Reti di Richarlison e Holgate. Pareggio interno infine per l’Arsenal (1-1) contro il Southampton. Aubameyang risponde a Walcott. E Arteta continua a rimanere sulla graticola. 

BUNDESLIGA

Rimane in testa il Bayer Leverkusen, che senza problemi va a vincere (0-4) sul campo del Colonia: partita chiusa nei primi 10’ dopo una partenza a razzo. Reti di Weiser e Diaby. Nella ripresa arrotondano Schick e Wirtz. Rimane in scia il Bayern Monaco, che in rimonta ha la meglio del Wolfsburg. Finisce 2-1 in Baviera. Al vantaggio immediato di Philipp, risponde Lewandowski alla fine del primo tempo. Ed è sempre il polacco, ad avvio ripresa, a completare l’opera. Non molla nemmeno il Lipsia. La squadra di Nagelsmann rimane agganciata ai campioni di Germania, espugnando (0-1) il campo dell’Hoffenheim. Il danese Poulsen è il match-winner.  

LIGA

Vittoria pesante del Barcellona in casa contro la Real Sociedad. 2-1 per gli uomini di Koeman, che adesso occupano la quinta posizione in classifica. La squadra ospite passa al 27’ grazie a Willian Jose. Ma ci pensano Jordi Alba (31’) e De Jong (43’) a ribaltarla già nel primo tempo. 

Ultimo aggiornamento: 23:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA