Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il Bologna si rialza: Arnautovic ribalta lo Spezia

Il Bologna si rialza: Arnautovic ribalta lo Spezia
di Emilio Buttaro
3 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Febbraio 2022, 23:12 - Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 15:39

Dopo più di due mesi il Bologna torna al successo e si riavvicina alla parte centrale della graduatoria. Protagonista assoluto della gara è Marko Arnautovicattaccante ritrovato autore di una splendida doppietta. Il centravanti austriaco non segnava da quasi tre mesi proprio dalla gara di andata contro lo Spezia Per i felsinei si tratta della prima vittoria del 2022.

Mihajlovic propone il tridente con Orsolini e Barrow al fianco di Arnautovic. L’allenatore ospite sceglie Manaj come centravanti, Verde vince il ballottaggio con Agudelo.

Malgrado la crisi di risultati dell’ultimo periodo la squadra di casa viene accolta bene dai suoi tifosi. A partire meglio però è la formazione ligure con Verde che in apertura impegna severamente Skorupski. La reazione dei felsinei è immediata con Arnautovic che dalla distanza trova una traversa piena a Provedel battuto. La squadra di Sinisa prova a crescere anche sul piano della convinzione ma è lo Spezia a passare. Ci pensa Rey Manaj a girare di testa in rete una pennellata dalla sinistra di Reca. Per l’attaccante albanese si tratta del terzo sigillo personale in campionato. Incassato il colpo il Bologna fatica a reagire, manca in fase di costruzione, zero sul piano della cattiveria agonistica. A pochi minuti dal riposo però la squadra di Mihajlovic si sveglia e trova il pari con Marko Arnautovic  che ben imbeccato da Barrow, senza guardare la porta incrocia con il sinistro e piega Provedel.  E’ un gol che all’attaccante austriaco mancava dallo scorso 28 novembre. La formazione di casa vuole addirittura chiudere il primo tempo in vantaggio ed in pieno recupero Bonifazi di testa mette i brividi ai tifosi ospiti.

E’ carico il Bologna, vuole uscire a tutti i costi dalla crisi ed in apertura di ripresa prova a completare la rimonta mentre lo Spezia fatica a venir fuori dalla propria metà campo. Il tridente rossoblu si muove di più, Orsolini è difficile da contenere, Barrow è attivissimo e Arnautovic si riprende la posizione da leader in campo. I liguri provano a contenere e qualche volta anche a ripartire ma c’è tanto Bologna nella ripresa. I due allenatori lanciano anche forze fresche in campo, Thiago per resistere, Sinisa per vincere. A pochi minuti dal triplice fischio ci pensa ancora lui Marko Arnautovic a completare la rimonta girando di testa in rete un cross dalla sinistra di Sansone.

Lo Spezia ci prova ma alla fine è il Bologna che ritrova il successo. Un bel regalo da tre punti per Sinisa che ieri ha compiuto 53 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA