Covid, De Rossi torna a casa: dimesso dallo Spallanzani

Covid, De Rossi torna a casa: dimesso dallo Spallanzani
di Gianluca Lengua
2 Minuti di Lettura
Martedì 13 Aprile 2021, 17:13 - Ultimo aggiornamento: 17:24

Dopo un ricovero di cinque giorni, Daniele De Rossi è tornato a casa. L’ex centrocampista di Roma e Boca Juniors è stato dimesso dall’ospedale Spallanzani di Roma in cui è stato ricoverato lo scorso 9 aprile per una polmonite interstiziale bilaterale causata dal Covid 19. Febbre, difficoltà respiratorie e condizioni in continuo peggioramento, lo hanno costretto a recarsi in ospedale per sottoporsi ad alcuni controlli al seguito dei quali è stato necessario il ricovero: «La malattia è stata presa in tempo e quindi è riuscito a sconfiggerla abbastanza rapidamente», ha detto Francesco Vaia, direttore sanitario dell'ospedale 'Lazzaro Spallanzani' di Roma.

De Rossi come sta: ricoverato per Covid, prima i sintomi poi il mancamento: «Ho avuto paura»

Come sta Daniele De Rossi

De Rossi ha contratto il virus in Nazionale durante le partite di qualificazione per il Mondiale in Qatar del 2022 dove attualmente è collaboratore tecnico del ct Roberto Mancini. In quell’occasione si è creato un cluster composto da giocatori e staff, De Rossi è rientrato immediatamente a Roma dopo il tampone positivo e ha cominciato le cure nella sua casa nel centro della Capitale. Poi, con l’aggravarsi delle condizioni è stato necessario il ricovero in ospedale.

Covid, De Rossi ricoverato per precauzione allo Spallanzani dopo il focolaio in Nazionale: condizioni «discrete»

© RIPRODUZIONE RISERVATA