Nervi tesi Juve-Pjanic: atteso in Italia l'agente del bosniaco

Nervi tesi Juve-Pjanic: atteso in Italia l'agente del bosniaco
di Eleonora Trotta
1 Minuto di Lettura
Domenica 21 Giugno 2020, 22:30

Momento poco sereno per Miralem Pjanic. La prestazione sottotono del bosniaco in Coppa Italia ha scatenato prima le critiche dei tifosi, poi fornito l'assist al tecnico Sarri per un confronto diretto. Nessun litigio però, stando alle parole dell'allenatore bianconero «Con Miralem parlo molto - ha spiegato a SkySport-, forse è uno dei ragazzi con cui ho più dialogo. Pjanic in queste ultime due partite ha fatto come la squadra, con una buona fase iniziale e un successivo calo». L'ex centrocampista della Roma resta il protagonista principale di un possibile scambio con Arthur. Juve e Barcellona ne stanno parlando da settimane, considerando che entrambi i club realizzerebbero una doppia, importante, plusvalenza. Ma per far decollare l'affare che coinvolge anche De Sciglio, serve il sì convinto del brasiliano ex Gremio. Intanto il CFO Fabio Paratici aspetta l'arrivo in Italia di Fali Ramadani, agente di Pjanic. Il procuratore tutela anche gli interessi di Maurizio Sarri. Ecco che il suo sbarco, previsto per le prime settimane di luglio, si rivelerà utile per discutere pure della situazione dell'allenatore nato a Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA