AS ROMA

La Roma cala il tris a Brescia e ritrova Zaniolo-gol

Sabato 11 Luglio 2020 di Ugo Trani
Il ritorno al gol di Zaniolo

La Roma accelera e avverte il Napoli e Il Milan, le rivali che domani si affronteranno al San Paolo. Così vincendo al Rigamonti contro il Brescia (0-3) si tiene stretto il 5° posto, la posizione che permette di evitare i preliminari della prossima Europa League. Il raccolto giallorosso nella ripresa: reti di Fazio, Kalinic e Zaniolo che segna, dopo il lungo stop, per la prima volta nel nuovo anno (ultimo gol a Firneze il 20 dicembre). Fonseca, con il 2° successo consecutivo, stacca Gattuso di 3 punti e Pioli di 5. E comunque andrà all’incasso pure dopo lo scontro diretto tra i suoi colleghi.

A SENSO UNICO
La Roma merita il successo, anche se nel 1° tempo è da elogiare soprattutto perché si prende subito l’iniziativa senza lasciarla più. Il possesso palla, superiore al 60 per cento, non è sufficiente. Solo Peres e Perez a destra sembrano ispirati e concreti. Manca la finalizzazione, con kalinic che spreca un paio di chance. Il cinismo ricompare nella ripresa: Fazio segna di sinistro su corner di Pellegrini, Kalinic raddoppia su splendido lancio di Perez e e Zaniolo su lancio di Perotti fa esplodere il sinistro e trona a festeggiare dopo quasi 7 mesi.

TURNOVER PREZIOSO
Fonseca ottiene il meglio dal suo turnovere: 5 novità, compresa la staffetta in porta, con Mirante al posto di Lopez. Poi Fazio sul centro sinistra, Kolarov fluidificante mancino, Perez trequartista e Kalinic centravanti. Mosse mirate per sostituire l’infortunato Smalling e gli squalificati Cristante e Mkhitaryan. Rotazione, dunque, utile. Con l’ingresso anche di altri 5 giocatori: Zaniolo fa centro, Perotti lo assite., Dzeko prende traversa e palo, CVillar e Spinazzola mettono altri minuti nelle gambe.   

LEGGI LA CRONACA

LA CLASSIFICA

 

Ultimo aggiornamento: 22:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA