Benevento, Lucioni positivo all'anabolizzante Clostebol: «Ho seguito il medico del club»

Venerdì 22 Settembre 2017
Un positivo all'antidoping nel campionato di serie A di calcio: si tratta di Fabio Lucioni, capitano del Benevento. Il calciatore ha fallito il test effettuato da Nado Italia dopo la gara persa dai campani con il Torino 1-0, la sostanza trovata alle analisi è l'anabolizzante Clostebol. Lucioni rischia da uno a quattro anni di squalifica.

Il capitano del Benevento, Fabio Lucioni, risultato positivo all'antidoping e dunque sospeso in via cautelare, figura nella lista dei convocati per la trasferta di Crotone diramata dalla società ed è partito per la Calabria nel primo pomeriggio insieme al resto della squadra. Il Benevento giocherà domenica con alle 15 con il Crotone. Al momento non si registrano reazioni da parte del club giallorosso.

Un «farmaco assunto in buonafede» su indicazione del medico del Benevento: è questa la difesa di Fabio Lucioni, capitano del club campano positivo ad un controllo antidoping. «Nell'attesa che vengano compiuti tutti gli accertamenti del caso - dichiara all'agenzia Ansa Lucioni - mi limito a dire di aver esclusivamente seguito le prescrizioni del medico sociale del Benevento e di aver esclusivamente assunto, in totale buona fede, farmaci terapeutici da lui indicati».

«La società ha preso atto del comunicato ed è rimasta sbalordita»: così il presidente del Benevento, Oreste Vigorito, ha commentato a Sky Sport la positività di Fabio Lucioni. «È un ragazzo che sta attento anche se beve un bicchiere d'acqua - ha aggiunto il presidente - siamo rimasti veramente sorpresi. Lucioni ha fatto uno sforzo di memoria ed ha ricordato di aver usato una pomata per cicatrizzare una escoriazione che si era fatto in allenamento. Ho chiesto le controanalisi e soprattutto ho chiesto se sia possibile usare una pomata cicatrizzante e ritrovarsi positivi. In un momento difficile come questo è stato un fulmine a ciel sereno».
Ultimo aggiornamento: 20:39


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

In ospedale c'è posto per Fido

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma