Ancelotti: «Sarri ha fatto bene, inciderà di più il prossimo anno. Con il Barcellona il Napoli se la gioca»

Lunedì 27 Luglio 2020
«Scudetto meritato, anche se la Juventus quest'anno ha avuto più difficoltà rispetto al passato». così Carlo Ancelotti ai microfoni di Radio anch'io sport. «Non dimentichiamo -ha aggiunto l'ex tecnico del Napoli- che è arrivato un nuovo allenatore con idee diverse dai precedenti. Anche questo ha fatto sì che non sia stata una cavalcata come negli anni scorsi, c'è stata più incertezza, ma alla fine lo scudetto è stato meritato. Sarri ha avuto la capacità di adattarsi bene e il prossimo anno riuscirà a incidere di più». Ancelotti ha poi detto di non condividere l'opinione di chi ritiene che quello di Sarri non sia un profilo da Juventus: «non è giusto dire questo. Lui ha fatto molto bene al Napoli e al Chelsea e merita di stare su una grande panchina come quella della Juve. Poi è anche normale che quella panchina sia la più criticata essendo la squadra più importante».

Nella sfida degli ottavi di Champions contro il Barcellona, il Napoli «se la può giocare». Parola di Carlo Ancelotti. «dobbiamo considerare che si gioca in un ambiente diverso e un calcio diverso. Tutto è possibile. Il Barcellona ha avuto e ha molti problemi e il Napoli se la può giocare. La Champions riparte senza una squadra favorita, c'è molta incertezza anche lì e le italiane si possono giocare le loro carte
». Quanto alla sua esperienza al Napoli, conclusa traumaticamente, Ancelotti ha detto: «per qualcuno può essere stata una esperienza positiva, per altri negativa. Per me è stata positiva, nel secondo anno c'è stato qualche problema in più, anche se non bisogna dimenticare che la squadra è riuscita a passare il turno di Champions». Sul futuro Ancelotti non si sbilancia, ma ha le idee chiare sul presente: «Mi è molto piaciuto tornare in italia dopo 9 anni al'estero, ma non possono nascondere di trovarmi molto bene all'Everton. È una squadra con una grande tradizione e molto amata dai suoi tifosi. Il club è impegnato nell'aspetto sociale della comunità. Qui c'è una società che vuole crescere per ripagare i propri tifosi di questo immenso amore. C'è un progetto molto chiaro, la costruzione di un nuovo stadio, la voglia di investire. alla fine si possono ottenere risultati».
© RIPRODUZIONE RISERVATA