Teatro, premio ambasciatore del sorriso al maestro burattinaio Adriano Ferraiolo

Lunedì 5 Ottobre 2020

Le difficoltà dell'attuale momento storico, determinate dalla pandemia da Covid, non risparmiano la tradizione e il teatro. Nonostante i problemi tuttavia, lo spettacolo prosegue e si traduce in un tour in giro per l'Italia, oltre al riconoscimento per il maestro burattinaio Adriano Ferraiolo del premio Ambasciatore del sorriso. «Ringrazio il pubblico che non ha mai smesso di seguirci. Siamo custodi, dal 1860, del Teatro di burattini più antico del mondo - spiega il maestro - Abbiamo ripreso con gli spettacoli dopo mesi di ristrettezze, saremo a Campobasso fino al 7 ottobre per finire a Cassino, dove se tutto va bene mi verrà conferita la cittadinanza onoraria. Dopo Crotone, Calvanico, Battipaglia, Eboli (benemerenza Civica) sarà la quarta. Dedico ai miei genitori i traguardi e ai miei fratelli, oggi nostri angeli custodi e alle generazioni che sono cresciute con noi». 

A Formia il Festival del teatro per ragazzi: "Il Cancello delle Favole"

Quindi il maestro Adriano Ferraiolo prosegue: «Da artista è meraviglioso ricevere tanto affetto e gratitudine, un valore aggiunto alla memoria dei miei predecessori. Con i miei fratelli Pasquale, Vittorio, Silvana abbiamo cercato di trasmettere la tradizione ai giovani di famiglia che seguo costantemente affinché ritrovinino amore e passione per arte e cultura, uniche nel loro genere. Un sano divertimento pedagogico, che unisce tutta la famiglia riscoprendo il piacere di stare insieme, di ridere e comunicare cose che per la frenetica vita dei social e del web si stanno perdendo». 
 


Lo sguardo non smette di essere rivolto al futuro: «Con i miei 76 anni sono il più anziano del gruppo, il padre lo zio, il nonno. La mia carriera continua con Pulcinella, dandogli voce e anima. Ringrazio Angelo Iannelli, per il premio ambasciatore del sorriso (Napoli), con la speranza di incontrarci nelle piazze italiana. Presto arriveranno altri riconoscimenti, per continuare questa leggenda italiana patrimonio culturale nel mondo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA