NETFLIX

“Cursed”, la serie Netflix su Re Artù e le donne

Giovedì 18 Giugno 2020 di Ilaria Ravarino
Un momento della serie
La leggenda di Re Artù raccontata dal punto di vista di una giovane donna, la “strega” Nimue, discriminata per i suoi poteri oscuri e destinata a diventare, pur controvoglia, la celebre Signora del Lago - ovvero colei che consegnerà al futuro re d’Inghilterra la fatale spada Excalibur. Tratto dalla graphic novel di Tom Wheeler e Frank Miller (già autore di DaredevilBatman: Il ritorno del Cavaliere OscuroSin City 300), Cursed rivisita in chiave fantastica e pop la saga arturiana, trasformandola in una storia di crescita, ribellione e amore fra due adolescenti, Nimue (Katherine Langford, lanciata proprio da Netlfix con la serie Tredici) e Artù, (Devon Terrell, già Barack Obama nel film biografico Barry).


Strutturata in dieci episodi, e aperta a una possibile seconda stagione, Cursed conta su un cast giovane e misto, con Shalom Brune-Franklin nel ruolo di Igraine, Gustaf Skarsgård in quello di Merlino, Sebastian Armesto nei panni di Re Uther Pendragon e Daniel Sharman – già Lorenzo il Magnifico nella fiction I Medici – in quelli di un misterioso monaco penitente. Distribuito da Netflix, Cursed sarà disponibile dal 17 luglio sulla piattaforma. © RIPRODUZIONE RISERVATA