"Belle Ripiene", debutto al Sistina: quattro attrici diventano cuoche in hotel

Mercoledì 22 Gennaio 2020 di di Lucilla Quaglia
Goloso cocktail tutto all’insegna della cucina mediterranea, ma con chef belle e d’eccezione. Dietro ai fornelli di un hotel deluxe di via Sistina ci sono nientemeno che le attrici Tosca D’Aquino, napoletana doc e cuoca provetta, Samuela Sardo, Rossella Brescia e Roberta Lanfranchi, che oggi debuttano al teatro Sistina con “Belle ripiene”. In attesa della ribalta, le quattro chef improvvisano un piatto semplice e profumato: spaghetti pomodoro e basilico. Sotto l’occhio vigile del maestro Fulvio Pierangelini, le quattro concentratissime attrici, in grembiule d’ordinanza, seguono le istruzioni dello chef. C’è chi toglie la pelle e i semi dei pomodori più maturi. Chi li spezza rigorosamente con le mani, e non con il coltello, come suggerito sulla ricetta stampata per l’occasione per soddisfare la curiositá degli ospiti intervenuti. Tra questi Dianora Frescobaldi, arrivata un po’ tardi, e la consigliera della onlus Terra di Amatrice, Clara Datti Floridi. E mentre viene servito delizioso finger food risuonano, negli spazi ricchi di vetrate, le note elettroniche selezionate dalla dj Flavia Martinelli. Prima di andare via, cambio d’abito per le neo chef nei colori del bianco e del nero. Chi in un cappotto bicolore, come la D’Aquino, chi in un outfit più scuro, come la Lanfranchi. E oggi si va in scena.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma