Nasce “Italiana”, il portale della Farnesina dove trovare musica, storia, film e iniziative

Giovedì 4 Marzo 2021
Anche Geronimo Stilton sul portale della Farnesina

E' nato Italiana (italiana.esteri.it) il portale della Farnesina per la promozione della lingua, della cultura e della creatività italiana nel mondo. Un progetto che vede il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale impegnato sia come promotore che come produttore di iniziative di promozione integrata.
Italiana è la risposta della Farnesina alla domanda di cultura italiana nel mondo. Un contenitore unico dove troveranno spazio – gratis per il pubblico – musica, letteratura, poesia, cinema, teatro, arti visive, web art, ma anche architettura, design, storia, archeologia, enogastronomia. Un investimento per lo sviluppo del comparto culturale e creativo italiano, colpito profondamente dalla pandemia ma che non ha mai smesso di immaginare, produrre e far sognare.

Un settore che punta all’innovazione e alla crescita anche sul piano internazionale. Fin dall’inizio della pandemia il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale ha sostenuto con risorse aggiuntive l’internazionalizzazione degli artisti e delle industrie culturali e creative producendo e promuovendo oltre 400 opere e contenuti originali e coinvolgendo centinaia di artisti e professionisti. A questo impegno si affiancano le iniziative (in presenza e virtuali) realizzate dalle 128 Ambasciate e Rappresentanze Permanenti, dagli 81 Consolati e dagli 82 Istituti Italiani di Cultura - che insieme alle scuole italiane all’estero e alle missioni archeologiche compongono la “rete culturale diffusa” della Farnesina nel mondo.
Italiana non è un punto di arrivo ma di partenza: è l’inizio di un percorso che vedrà la Farnesina e la sua rete estera accompagnare la cultura e la creatività italiane nei prossimi anni, proponendo al pubblico internazionale nuove modalità di fruizione dove alla componente in presenza sarà sempre associata una parte digitale, capace di raggiungere nuovi spettatori e nuovi territori.


Ma cosa troveremo su Italiana? Ecco alcuni esempi, nati dalla collaborazione con artisti, festival e partner culturali, tra gli eventi di lancio già disponibili online: i viaggi musicali di JazzLife con Umbria Jazz, le interviste di Ritratti di donne con il Premio Solinas, le performance di Vivere all’italiana sul palcoscenico e in musica (classica e Jazz), il documentario Testimoni dei Testimoni di Studio Azzurro, i podcast di Music & The Cities con Studio33....
Nel progetto non mancano le sorprese anche per i più piccoli: nei prossimi mesi, infatti, il famoso topo giornalista Geronimo Stilton svelerà le “meraviglie” del Bel Paese ai bambini di tutto il mondo.
Molti altri contenuti arriveranno a breve, a partire da quelli legati al 700° anniversario dalla morte di Dante Alighieri, ai 150 anni dalla nascita di Grazia Deledda, unica scrittrice italiana ad aver ricevuto un Nobel e al centenario della nascita di Leonardo Sciascia.
La piattaforma di italiana (in italiano e in inglese) è organizzata nelle tre macro-sezioni Cultura e creatività, Lingua e formazione e Opportunità. Impostato come un vero e proprio magazine, Italiana proporrà anche interviste, focus, approfondimenti. Prevede inoltre una newsletter periodica che informerà su tutte le novità, un canale Vimeo per i film, i documentari, le performance e gli altri contenuti video e audio originali e una presenza costante sui social network della Farnesina.
Infine, è il canale per informarsi sulle attività della rete culturale della Farnesina, e rimanere aggiornati sugli 82 Istituti Italiani di Cultura all’estero, le scuole di lingua italiana, i lettorati, le missioni archeologiche, le iniziative legate all’Unesco e i siti italiani Patrimonio dell’Umanità.

Non poteva mancare un esperimento nel formato podcast, in forte crescita nelle preferenze del pubblico, con Studio33. Il conduttore e produttore Raffaele Costantino ci accompagna in un viaggio alla scoperta delle città italiane sul filo della musica... Insieme a più di 40 artisti e scrittori, Costantino si muove tra Roma e Milano, Torino e Bologna, Napoli, Lecce e Palermo: dai salotti ai club, dal centro alle periferie, dal giorno alla notte, per riportare alla luce gemme perdute e raccontare i fermenti creativi in cui si immagina il suono del futuro.

Tra le iniziative che coinvolgeranno nel 2021 la rete degli 82 Istituti Italiani di Cultura all’estero, c’è una panoramica sulla produzione italiana contemporanea di film e documentari. Circa 50 titoli suddivisi in sette percorsi tematici, curati in collaborazione con altrettanti importanti festival nazionali: cinema di alpinismo e montagna (Trento Film Festival), film d’animazione (Cartoons on the Bay), archeologia (Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto), arte (Asolo Art Film Festival), biografie (Biografilm Festival), cinema a regia femminile (Sguardi Altrove. International Women’s Festival) e diritti umani (Sole Luna Doc Film Festival).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA