Riondino e i provini per tv e cinema: «Un rimborso per gli attori»

Giovedì 9 Maggio 2019
1
Michele Riondino
«Rimborso agli attori per provini di cinema e tv. Un atto rivoluzionario, un piccolo passo verso la civiltà, ciò che Artisti 7607 sta facendo per gli attori, non era mai avvenuto in Italia e da oggi è realtà». Così Michele Riondino saluta una delle ultime novità in casa Artisti 7607, la collecting che amministra i diritti connessi al diritto d’autore e di cui l’attore tarantino è parte attiva, insieme a tanti altri protagonisti dello spettacolo, tra cui i fondatori Urbano Barberini, Paolo Calabresi, Luca D’Ascanio, Augusto Fornari, Elio Germano, Carmen Giardina, Neri Marcoré, Cinzia Mascoli, Alberto Molinari, Paco Reconti, Alessandro Riceci, Claudio Santamaria e Giulia Weber.

Ogni iscritto alla collecting infatti, potrà usufruire di un compenso per i provini di cinema e tv, mirato a sostenere l’attività professionale degli interpreti, che riconosce la giornata del provino come una vera e propria giornata di lavoro e dunque da retribuire. Compensi giornalieri a partire da 80 euro fino a 150 euro, saranno così distribuiti a tutti gli attori iscritti alla collecting Artisti 7607 attraverso la compilazione di appositi moduli. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

E i topi brindano ai 100 giorni senza assessore all’ambiente

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma