Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Discoteche chiuse per Covid, rivolta dei gestori: «A rischio 4 miliardi, dal Governo neanche un euro»

Discoteche chiuse per Covid, rivolta dei gestori: «A rischio 4 miliardi, dal Governo neanche un euro»
2 Minuti di Lettura
Domenica 16 Agosto 2020, 14:20

E ora? Gli affari? Col nuovo stop all'orizzonte - per l'aumento dei contagi da Covid - per le discoteche «sono a rischio quattro miliardi di euro». A tanto ammonta il fatturato annuale di questi esercizi in Italia secondo le stime del Silb (il sindacato italiano locali da ballo). «Ad oggi solo il 10% dei circa 3.500 locali ha riaperto ed è questo che crea problemi? Da domani si rischierà di più con l'abusivismo», dice Gianni Indino, presidente del Silb Emilia-Romagna. Dal Governo, aggiunge, «finora non è arrivato un euro: ora chiederemo compensazioni, anche Iva al 4% e Cig ai nostri lavoratori».

Discoteche, vertice straordinario del governo. Verso la chiusura in tutta Italia

Croazia, la ragazza italiana in discoteca al Tg1: «Non c'è "Coviddi"». Polemiche sui social

Virus in Basilicata, contagi in aumento: chiuse tutte le discoteche, quarantena per chi torna dall'estero
 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA