Una camera senza sviste: i consigli degli albergatori

Sabato 29 Giugno 2019 di Mauro Evangelisti
Una camera senza sviste: i consigli degli albergatori

La settimana scorsa abbiamo parlato degli orari degli hotel: quando c’è la camera a disposizione, quando bisogna liberarla, le difficoltà che può affrontare il viaggiatore che non s’informa per tempo sulle regole della struttura. Si tratta di un nervo scoperto nel settore: ha suscitato reazioni ed emozioni sintomo di quanto sia complicato gestire il rapporto con i clienti su questo tema. Roberto Necci, presidente Centrostudi di Federalberghi Roma, offre alcuni consigli ai clienti degli hotel, a chi magari sa che atterrerà molto presto e rischierà di aspettare molte ore per la stanza.

«Contattate l’hotel chiedendo la possibilità di un “early check-in” ovvero di anticipare l’entrata; all’inverso in caso di partenza del volo tardi richiedete un “late check-out “ ovvero una permanenza in camera oltre l’orario. Questi servizi generalmente sono a pagamento perché potrebbero impedire l’utilizzo della camera per altri ospiti». Se siete clienti abituali o se c’è ampia disponibilità di stanze è probabile comunque che l’hotel vi venga incontro sugli orari. «Va anche detto che le strutture migliori si organizzano per pulire le stanze molto presto. Per un cliente che arriva prima del previsto, ce n’è sempre uno che libera la camera molto presto».

Ultimo aggiornamento: 09:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche