ROMA

Roma, un giardino dedicato a Willy all'Esquilino . La mamma: «Gesto importante, ora giustizia»

Venerdì 16 Ottobre 2020 di Raffaella Troili
Roma, all'Esquilino un giardino dedicato a Willy. La mamma: «Gesto importante, ora giustizia»

Da oggi nel cuore del multietnico Esquilino, in via Guglielmo Pepe, un giardino è dedicato a Willy Monteiro Duarte. La targa è stata scoperta in uno spazio verde davanti al teatro Ambra Jovinelli per ricordare il coraggio e la generosità del 21enne di origine capoverdiana ucciso selvaggiamente a Colleferro la notte del 6 settembre perché intervenuto a difendere un amico. L'iniziativa è stata voluta da molte associazioni e accolta dalla presidente del I municipio Sabrina Alfonsi affinché nel cuore di Roma ci fosse una memoria di Willy. 

 

La morte di quel giovane sempre sorridente e pieno di vita, nato a Roma e residente a Paliano, che non ha tirato dritto ma ha soccorso una persona in difficoltà. Un gesto sottolineato da tutti. Tra i presenti la mamma e la sorella del ragazzo ucciso selvaggiamente da Marco e Gabriele Bianchi, Mario Pincarelli e Francesco Belleggia. La presidente Alfonsi ha ricordato il gesto collettivo di individuare un nuovo giardino appena consegnato dalla sovrintendenza e dedicarlo a Willy. «Oggi giorno del rastrellamento del Ghetto - ha detto Alfonsi - non è un caso. Molti allora furono indifferenti, Willy non si è voltato indietro e ha prestato aiuto invece». La sorella di Willy ha ringraziato tutti «mio fratello sara contento e grazie che lo definite un eroe». La mamma: «Un gesto importante. Ora giustizia per Willy. È la cosa più importante».

Video

 

Ultimo aggiornamento: 19:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA