Willy Monteiro, ucciso durante una rissa a Colleferro

Willy Monteiro, 21 anni, è stato ucciso a Colleferro, vicino a Roma, nel corso di una rissa. Dalle prime ricostruzioni Willy sarebbe stato punito con calci e pugni per aver difeso un amico durante una lite, ma si valuta anche l'aggravante razziale a causa delle origini capoverdiane del giovane. 

Quattro i giovani arrestati dai carabinieri della compagnia di Colleferro che li hanno rintracciati poco dopo il pestaggio nella vicina Artena, dove erano fuggiti con un'auto di grossa cilindrata. Si tratta di ragazzi tra i 22 e i 26 anni, con precedenti di polizia. Tra loro due fratelli che praticano Mma, sport da combattimento in cui si usano più forme di arti marziali. Gli arrestati sono accusati di omicidio preterintenzionale.

Willy Monteiro Duarte abitava a Paliano (Frosinone), era un grande tifoso della Roma nonchè una promessa della squadra locale.

Colleferro, ucciso in una rissa. Macchine, orologi e palestra: la vita da bulli dei fratelli pugili

I carabinieri ci hanno messo un attimo a rintracciarli perché i quattro che nella notte tra sabato e domenica hanno pestato a morte il ventunenne Willy Monteiro Duarte, tra Artena, Colleferro e Valmontone, erano ben conosciuti nella zona. Hanno tutti precedenti di polizia chi per lesioni, due per stupefacenti e non erano nuovi a risse, botte e minacce.

105 risultati per "WILLY MONTEIRO"

caricamento
Mind The Gap - Lettere
Formula E

BORSA

IL MESSAGGERO PER I LETTORI

GIORNALE CARTACEO

Abbonamenti, Arretrati, Prezzi per l'estero, Consegna a domicilio.

PIEMME