ROMA

Girolami, tetto crollato: alunni divisi in due scuole

Mercoledì 10 Aprile 2019 di Raffaella Troili
Girolami, tetto crollato: alunni divisi in due scuole

Girolami, tetto crollato: alunni divisi in due scuole. La priorità: 700 bambini devono finire la scuola. Rimasti senza la sede di largo Victor Hugo Girolami della Margherita Hack, dichiarata inagibile dopo il crollo di un soffitto in un'aula della materna, genitori e alunni della scuola di Monteverde aspettano notizie certe. C'è di nuovo che due strutture dove ospitarli sono state trovate, ma in XI Municipio. «Siamo vicini a una soluzione: i plessi individuati sono la Gramsci di via Affogalasino al Trullo e il plesso di via Mazzacurati a Corviale. La Gramsci è in parte attiva (ospita le medie) e avrebbe a disposizione solo una decina di classi; l'altra è vuota e nuova». Ieri il preside, i rappresentanti di classe e del Municipio hanno effettuato nuovi sopralluoghi «stiamo ragionando su come dislocare i bambini, lavoriamo giorno e notte, restano solo questioni burocratiche». Non da poco, tant'è che il presidente non si sbilancia sui tempi. Alla notizia naturalmente i genitori sulle chat hanno espresso perplessità sulla distanza, più di 4 chilometri delle scuole. Alcuni si fanno aiutare da tate e nonni che non hanno la macchina, per questo sperano venga istituito un servizio navetta efficiente. Spiega il rappresentante d'istituto Giulio Gonnella: «L'idea è finire l'anno lì, poi speriamo che le indagini sullo stato della Margherita Hack e i successivi interventi siano veloci».

Girolami, «tetto crollato, scuola chiusa». Da oggi restano a casa 700 ragazzi

Scuola chiusa per il crollo: «Quest'anno non riaprirà». I genitori: «Siamo disperati»
 

LE SPERANZE
C'è chi spera in settembre chi realisticamente punta a gennaio. Una volta avuto il via libera bisognerà trasportare tutte le suppellettili nella Mazzacurati dove ci sono 31 aule vuote, la Gramsci è attrezzata quanto meno per le elementari. Forse così qualche classe potrebbe rientrare prima del lungo ponte. Ma la maggioranza - specie i piccoli - dovranno aspettare. Tutti sperano che per i primi di maggio possano ripartire le lezioni. Inizieranno le indagini sui solai della Girolami, anche qui tutti sperano che la situazione non sia così drammatica. Intanto i genitori in chat hanno cominciato a studiarsi le strade e a capire come organizzarsi. L'assessore al Patrimonio del municipio Fabio Filippo Rossi spiega: «C'è la volontà di risolvere il problema nel minor tempo possibile e nel modo migliore. La struttura di via Mazzacurati tra l'altro è nuovissima, vanno fatti alcuni ritocchi e adeguamenti per adibire la materna, stiamo vedendo se è fattibile dal punto di vista amministrativo». Oggi alle 9 si svolge un'assemblea in municipio, invitati anche i genitori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA