Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Droga, atterra all'aeroporto di Fiumicino con oltre un kg di eroina nello stomaco: arrestato 20enne

Atterra all'aeroporto di Fiumicino con 112 ovuli di eroina nello stomaco: arrestato 20enne
1 Minuto di Lettura
Giovedì 18 Marzo 2021, 13:44

Un nigeriano è stato arrestato a Fiumicino con 112 ovuli di drogaeroina, nello stomaco. Il giovane di 20 anni è atterrato giovedì 18 marzo all'aeroporto «Leonardo Da Vinci» con un volo della compagnia aerea «Ethiopian». Proveniva da Lagos/Adis Abeba, Nigeria, ed è sceso al Terminal 3. Qui è stato notato dai carabinieri dell'aliquota operativa della compagnia Aeroporti di Roma perché si trovava in stato di agitazione. 

Una volta che i militari si sono avvicinati al nigeriano, hanno deciso di accompagnarlo all'ospedale «G.B. Grassi» di Ostia per sottoporlo ad esami più approfonditi. E i medici hanno scoperto che il 20enne aveva nello stomaco ben 112 ovuli contenenti eroina per un peso totale di 1,250 kg. L'arrestato, dopo le dimissioni dalla struttura ospedaliera, è stato portato nel carcere di Rebibbia, dove rimane a disposizione dell'Autorità giudiziaria. Non si sa nulla sulle condizioni del giovane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA