Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, anziano chiama la polizia: «Correte, sto per uccidere un uomo in un bar»

Dopo le fasi concitate dell’aggressione l’uomo di 76 anni è stato portato al commissariato Flaminio Nuovo dove è stato accusato di tentato omicidio

Roma, chiama la polizia per annunciare un omicidio: «Correte, sto per uccidere un uomo»
di Marco De Risi
4 Minuti di Lettura
Lunedì 4 Luglio 2022, 20:25 - Ultimo aggiornamento: 6 Luglio, 09:05

Una situazione molto singolare. Un anziano di 76 anni ha telefonato alla polizia. “Sto per commettere un omicidio, correte che voglio dei testimoni”. E l’arrivo degli agenti è stato provvidenziale proprio per evitare un omicidio a colpi di roncola.

Roma, paura per un incendio: almeno tre palazzine evacuate alla Balduina

È accaduto nella notte fra sabato e domenica davanti al bar “La Curva” di via Cassia. Il signore di 76 anni è un frequentatore assiduo del locale così come un uomo di quarant’anni che è diventato il bersaglio dell’anziano. Ma cosa era accaduto prima? Si era verificato l’opposto: i due avevano litigato e il 76enne era stato portato via da un’ambulanza perchè colto da malore a causa degli atteggiamenti provocatori del quarantenne.

Roma, incidente sul Gra: giovane in coma da giovedì. La famiglia cerca testimoni: «Non sappiamo cosa sia accaduto»

La prima aggressione si è verificata verso le undici di sera. Poi, è accaduto che l’uomo di 76 anni sia stato dimesso dall’ospedale. A quel punto l’anziano ha meditato vendetta e ha chiamato la polizia. “Vi aspetto al Bar La Curva - ha detto l’uomo al 112 -. Venite che ammazzerò una persona e voglio qualche testimone”. Le volanti di zona sono subito intervenute al bar sulla Cassia. Gli equipaggi del commissariato Flaminio Nuovo. Il 76enne ha sguainato una roncola con la quale ha cercato di colpire al capo il 40enne. Se non ci fossero stati gli agenti di polizia, il colpo di roncola sarebbe andato a segno. Invece, un poliziotto quando ha visto balenare l’attrezzo ha spinto dietro il quarantenne in modo tale che è stato colpito ad un polso e non in parti vitali.

Roma, madre e figlio sfrattati da casa perché hanno troppi cani. Ma lo sfratto sfocia in rissa

Comunque, dalla ferita ha perso molto sangue ed è stato necessario chiamare un’altra volta un’ambulanza del 118. Questa volta ad essere assistito è stato il 40enne che perdeva sangue da un polso. Un’ambulanza l’ha trasportato al policlinico Gemelli dove al pronto soccorso è entrato in codice rosso. Poi, è stato medicato con dei punti di sutura. La prognosi è di 20 giorni. Un agente di polizia è rimasto ferito proprio per salvare la vita al quarantenne. Anche lui è stato colpito ad un polso ed ha avuto una botta alla schiena per circa 15 giorni di prognosi.

Dopo le fasi concitate dell’aggressione l’uomo di 76 anni è stato portato al commissariato Flaminio Nuovo dove è stato accusato di tentato omicidio. Del resto ad accusarlo proprio quei pubblici ufficiali da lui chiamati ad intervenire nella telefonata al 112. La polizia ha ricostruito che sia il quarantenne che il settantaseienne sono frequenatori abituali del bar e fra loro c’erano stati vecchi rancori. Anche il quarantenne ha più volte cercato di ridicolizzare l’anziano che anche lui ha cercato di avere la meglio sul rivale. Sono in corso accertamenti su come l’anziano sia entrato in possesso della roncola. Gli investigatori vogliono sapere dove l’abbia presa. Se era già in suo possesso oppure l’abbia comprata proprio per colpire il suo nemico. “Ero sulla strada - racconta un residente della zona - quando ho visto arrivare un sacco di equipaggi della polizia. Poi ho visto arrivare anche un’ambulanza. Ho sentito grida e frasi coincitate. Se non fosse venuta la polizia quell’uomo sarebbe stato ucciso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA