Zeus Rieti, il coach Rossi carica:
"A Treviglio un bell'antipasto dei playoff
La vittoria in trasferta ci manca da troppo tempo"

Alessandro Rossi
di Lorenzo Santilli
2 Minuti di Lettura

RIETI - Obiettivo terzo posto per la Zeus Npc Rieti, che sabato alle 20.30 sfida la diretta concorrente per il podio, la Remer Treviglio, per centrare così la  seconda posizione nella griglia playoff, ovvero  del miglior risultato raggiunto dal ritorno in A2. Proprio alla vigilia della partenza, coach Rossi suona la carica ai suoi, riconoscendo i meriti degli avversari, protagonisti di una grande stagione proprio come i suoi ragazzi: «Complimenti a Treviglio, passano gli anni e riescono sempre a sfornare squadre competitive e giovani, confermandosi una squadra di primissima fascia. Sarà una gara difficile, loro hanno percorso netto in casa, quasi come noi. Peserà molto l'assenza di Pecchia, loro sono una squadra veloce e produttiva, che difende con energia, sarà un bellissimo antipasto di playoff».

Un forfait pesante quello di Pecchia, che complica le sorti della sfida per la squadra di Vertemati, ma coach Rossi sa che Treviglio ha le giuste capacità per fronteggiara l'assenza del suo capitano e proprio per questo servirà trovare il piglio giusto, per tentare di espugnare il PalaFacchetti, manca infatti da troppo tempo una vittoria in trasferta: «Dovremmo farci trovare pronti, avere la stessa carica, nell'ultimo periodo è sceso il rendimento delle prestazioni in trasferta ma in casa abbiamo fatto sempre la nostra partita». Nonostante l'ultimo impegno, il coach Rossi mira già all'inizio della post season, ipotecata già da tempo, il tecnico della Npc al debutta da capo allenatore ai playoff, ammette: « Abbiamo valutato tutti gli incroci possibili, non dobbiamo farci trovare impreparati».

Giovedì 18 Aprile 2019, 18:26 - Ultimo aggiornamento: 18:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA