Rieti, gli appuntamenti della domenica in città e in tutto il Reatino

Rieti, gli appuntamenti della domenica in città e in tutto il Reatino
5 Minuti di Lettura
Domenica 6 Dicembre 2020, 00:10

RIETI - Gli appuntamenti della domenica in tutto il Reatino.

Il Natale è alle porte e la Pro loco di Magliano Sabina ha invitato cittadini, attività, comitati e le associazioni a partecipare al concorso: “Il miglior Presepe 2020, il borgo degli angeli”. Il fine del concorso è quello di promuovere la creatività, la bellezza, l’estro e la vie del paese durante il periodo natalizio. I partecipanti potranno iscriversi contattando la Pro loco tramite la chat della pagina facebook o chiamando i numeri 380/3467113 oppure 320/6468447 fino al 18 dicembre. Sarà possibile partecipare al concorso dall’8 dicembre al 6 gennaio, con il vincitore che verrà proclamato l’11 gennaio 2021. I presepi dovranno essere ben visibili ai passanti o realizzati in luoghi aperti con accesso immediato. Lo scopo fondamentale dell’iniziativa, oltre a ricordare che il presepio è una delle più radicate tradizioni natalizie e, al tempo stesso, il più alto e poetico messaggio francescano, è quello di stimolare la sensibilità della gente a realizzare i presepi nei luoghi più caratteristici e suggestivi del paese.

Scandriglia, oggi, i Ragazzi di via Entroterra presenteranno il “Presepio nella Grotta”. Il ricavato delle offerte sarà devoluto all’Associazione Amici di Andrea e utilizzato per la manutenzione della via. Orario di apertura dalle 14 alle 21. Prende corpo a Poggio Nativo l’iniziativa “L’angolo di Natale”: è la prima edizione del concorso a premi per abbellire un angolo del paese, realizzando addobbi natalizi, dai presepi agli alberelli, dalle luminarie ai fiori su balconi, davanzali, vetrine, abitazioni, ma anche attività commerciali e scorci di vie e centro storico. Verranno premiati i tre migliori addobbi. «Nonostante il duro momento che ci troviamo a vivere, a causa della prolungata emergenza sanitaria da coronavirus, che ha colpito molte famiglie e attività - spiega il sindaco Veronica Diamilla - abbelliamo il nostro paese e regaliamo a grandi e piccini una calda e festosa atmosfera natalizia». Regolamento e modulo di iscrizione sono reperibili sul sito www.comune.poggionativo.ri.it o presso la sede comunale (portone d’ingresso). E nel capoluogo Rieti, vetrine online che darà la possibilità a tutte le imprese della provincia di Rieti di essere visibili e raggiungibili da potenziali acquirenti per tutto il periodo natalizio. L’iniziativa è dell’Azienda speciale della Camera di Commercio e con il cofinanziamento di Unioncamere Lazio, nell’ambito del progetto PromoRieti che si affianca - ampliando la platea dei destinatari - a quella dei temporary shop, che animeranno il centro storico del capoluogo. Questa vetrina - attiva dal 12 dicembre al 6 gennaio 2021 - rappresenta una delle novità dell’edizione 2020 di PromoRieti. La partecipazione è gratuita e aperta alle imprese di tutti i settori economici. Info allo 0746/201364.

C’è anche il Museo dell’olio di Castelnuovo di Farfa tra quelli che fanno parte dell’Organizzazione museale regionale del Lazio e ospitano un enorme patrimonio storico-artistico, archeologico, scientifico e naturalistico. Sul sito www.regione.lazio.it/retemusei/ è possibile cercare un museo scrivendone il nome o selezionando la provincia, il comune, la tipologia o il sistema museale di appartenenza, con un primo approccio virtuale e descrittivo alla struttura del Lazio. Tutte le informazioni saranno costantemente aggiornate per permettere al cittadino e al turista in visita nel Lazio di conoscere questo enorme patrimonio culturale. «I musei - ha spiegato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - sono presidi fondamentali di cultura e bellezza, sia pubblici che privati e, oltre a raccontare la memoria e i saperi del territorio, sono anche centri di formazione e di ricerca, luoghi di conoscenza e di condivisione, edifici e siti di grande valore presenti in tutte le cinque province del nostro territorio. Come Regione abbiamo sempre investito nella cultura, nei teatri, nei musei e nei cinema delle nostre città, che speriamo possano riaprire in sicurezza al più presto, perché siamo convinti che, soprattutto in un momento delicato come quello che stiamo vivendo, la ripartenza debba passare attraverso una rinascita culturale oltre che economica e sociale». Per il Reatino, per ora, sono presenti: Museo archeologico del Cicolano di Corvaro di Borgorose, Museo civico archeologico di Fara Sabina, Museo civico archeologico “I Sabini del Tevere” di Magliano Sabina, Museo civico archeologico Trebula Mutuesca di Monteleone Sabino, Museo civico di Rieti, Museo civico Mauro Zelli di Leonessa, Museo dell’olio della Sabina di Castelnuovo di Farfa, Museo diocesano sabino di Poggio Mirteto, Museo internazionale del presepe di Greccio, Museo suore francescane di Santa Filippa Mareri di Petrella Salto.

La pandemia porta alla modifica dell’iniziativa “La Valle del Primo Presepe”. In attesa degli eventi comunque in preparazione, ogni giorno, fino al 25 dicembre, sulla pagina facebook della “Valle del Primo Presepe” apparirà una pillola del “calendario di Avvento”, accompagnata da immagini suggestive e frutto dell’ingegno artistico di appassionati presepisti.

Al via una serie di laboratori “Il Natale è nella Casa”, a cura dell’Associazione Casa delle Donne di Amatrice e Frazioni. Gli appuntamenti sono tutti dalle 15 alle 18 presso la Casa delle Donne, nell’area Sae di Torrita di Amatrice. Oggi, sarà la volta del laboratorio di feltro, lunedì 7 dicembre, spazio al laboratorio di ceramica. Il costo oscilla tra 15 e 25 euro e ogni laboratorio prevede la partecipazione al massimo di sei persone. Prenotazioni presso Cdm servizi o Gioielleria Bacigalupo, centro commerciale Il Corso; l’e-mail è: info@casadelledonnediamatriceefrazioni.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA