Rieti, scatto d'orgoglio della Lupa:
allo Scopigno battuto Martina 2-1
Il 30 aprile l'ultima sfida con Matera

Una fase di Lupa-Martina allo Scopigno
di Christian Diociaiuti
2 Minuti di Lettura
Sabato 16 Aprile 2016, 17:06 - Ultimo aggiornamento: 20:52

RIETI - Una giornata da record per la Lupa che trova la seconda vittoria stagionale, 2-1 sul Martina Franca, e torna a fare punti dopo dieci sconfitte. Risultato che arriva con la certezza della retrocessione ufficiale già dallo scorso weekend, ma sintomo che la Lupa vuole chiudere dignitosamente la Lega Pro. Nota di merito a Tassi che si esalta su un paio di interventi importanti e quasi para il rigore che vale l'accorcio del Martina a secondo tempo inoltrato (la Lupa chiuderà in dieci, rosso per Proietti). La squadra romana di casa a Rieti ora si porta a undici in classifica e chiuderà la stagione allo Scopigno tra due sabati, il 30 aprile, con il Matera, mentre nel prossimo weekend sarà ospite dello Stabia a Castellamare.

LA GARA
Solito 3-5-2 per Palazzi che butta nella mischia, in maniera inattesa, Gurma dal primo minuto; tra le fila del Martina, in cerca della conferma del terzo posto nei playout, anche Salif Dianda, ivoriano ex Ternana, mezzala del 4-3-3 di Franceschini. Un primo tempo poco emozionante, con un'azione per parte: a metà prima frazione Morbidelli non finalizza davanti alla porta e fallisce clamorosamente il vantaggio mentre quasi sul duplice fischio Dianda si fa parare una bella piunizione dal limite di destra da un ottimo Tassi. La Lupa inzia bene la ripresa: palla da centro-sinistra e Rosato insacca beffando Gabrieli, bagnando così il suo rientro con la prima marcatura stagionale. Passano sette minuti abbondanti e di nuovo gol, Gurma sembra spizzare su corner e di testa, ma potrebbe essere aunche un autogol di Diakite. Il Martina prova a reagire attorno al 25esimo, ma ancora Tassi dice no esaltandosi con un intervento sopra le righe. Passata la mezzora Proietti commette fallo in area su Baclet e deve lasciare il campo anzitempo per la doppia ammonizione, mentre Baclet calcia il penalty. Il vicecapitano del Martina trova l'angolino lontano, Tassi ci arriva ma è sfortunato col pallone che si impenna sul suo guantone ed entra. Il resto del match sfila con un fuorigioco dubbio ai danni della Lupa e il Martina alla ricerca del pari che non arriva. 

IL TABELLINO
Lupa (3-5-2): Tassi; Rosato, Aquaro, Colantoni, Di Bella, Proietti; Maiorano (35' st Ricamato), Scicchitano (23' st Prutsch), Falasca; Gurma (39' st Kosovan), Morbidelli. All. Palazzi. A disp: Secco, Raudino, Roberti, Mastropietro, Flores.
Martina Franca (4-3-3): Gabrieli; Allegra (35' st Kuseta), Marchetti, D'Orsi, Basso; Cristofari (10' st Berardino), Di Lauri, Dianda; Diakite (27' st Schetter), Baclet, Taurino. All. Franceschini. A disp: Simone, Curcio, Danese, De Lucia, Topo.
Reti: 2' st Rosato, 9' st Gurma, 34' st Baclet su rigore.
Note: espulso Proietti al 32'st per doppia ammonizione; ammoniti Di Lauri, Maiorano, Falasca, Tassi, D'Orsi; recupero 0'-4'; angoli 4-7; spettatori 100 circa di cui 24 paganti.

RISULTATI E PROGRAMMA GARE
Fidelis Andria-Catanzaro 0-0
Ischia Isolaverde-Juve Stabia 0-1
Lupa Castelli Romani-Martina Franca 2-1
Paganese-Matera sabato alle 17.30
Melfi-Cosenza domenica alle 15
Messina-Lecce domenica alle 15
Benevento-Catania domenica alle 17.30
Monopoli-Casertana domenica alle 17.30
Foggia-Akragas lunedì alle 20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA