Rieti, San Giorgio: biblioteca e “aulette” tornano alla Fondazione Varrone

La sala
2 Minuti di Lettura

RIETI - Il complesso della Biblioteca e la palazzina delle “Aulette” affacciati su Largo San Giorgio tornano nella disponibilità della Fondazione Varrone. A sette anni dal sequestro, questa mattina personale della Polizia Giudiziaria ha notificato al presidente Antonio D’Onofrio il decreto di dissequestro seguito alla sentenza della Corte di Appello di Roma del settembre scorso che aveva chiuso l’iter giudiziario, e tolto i sigilli che dal 14 febbraio 2014 inibivano l’accesso alle Officine Varrone. Con D’Onofrio c’erano il vice presidente Roberto Lorenzetti, i consiglieri Edoardo Antonicoli, Giuseppe Balloni e Benedetto Baroni e il segretario generale Brunella Lilli. Insieme hanno effettuato un primo sopralluogo nella struttura, che pur nella ricchezza degli spazi e degli arredi reca purtroppo chiarissimi i segni del degrado dovuti alla prolungata chiusura. “Siamo stra-felici di riavere la Biblioteca e le Aulette. Certo, speravamo di trovarle in condizioni migliori – dice il presidente Antonio D’Onofrio – Ora ci aspettano importanti lavori di manutenzione. Parallelamente continuiamo a ragionare sul possibile riuso del complesso, che comunque manterrà la sua vocazione di polo al servizio della città”. 

Venerdì 5 Marzo 2021, 15:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA