Rieti, trovato in possesso di cocaina, arrestato noto ristoratore

Mercoledì 1 Luglio 2020

RIETI - Sabato scorso, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, impegnati, in tutto il nucleo industriale di Cittaducale in un’ampia attività di controllo del territorio finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, nei pressi di un noto bar di Villa Reatina, procedevano al controllo di un Suv condotto da una persona già nota per precedenti nel settore del locale spaccio di droga.

E’ cosi che G.F., un 44enne imprenditore locale, è stato trovato in possesso di 15 grammi di cocaina, occultata all’interno di un astuccio in plastica infilato nei pantaloni dell’uomo. Lo stupefacente era già diviso in grammi e pronto per lo spaccio.

L’accertamento di polizia proseguiva con un’ accurata perquisizione all’interno dell’abitazione dell’imprenditore, ove veniva rinvenuta ulteriore cocaina nascosta all’interno della cucina e sequestrati ulteriori elementi probanti l’attività di spaccio, come materiale idoneo per il confezionamento in dosi dello stupefacente, un bilancino di precisione e una busta in plastica, dalla quale erano stati ritagliati diversi “dischetti”, tipicamente utilizzati per confezionare le “dosi” di stupefacente.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Rieti, ed ora dovrà rispondere del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” per il possesso di oltre 80 grammi di cocaina.

Ultimo aggiornamento: 12:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA