Npc Rieti sconfitta
ad Agropoli: 85-80
La cronaca e il tabellino

Giovedì 8 Dicembre 2016 di Emanuele Laurenzi
Sims della Npc
RIETI - La Npc perde ad Agropoli per 85-80, al termine di una partita che sembrava persa, ma che i reatini erano riusciti a riaprire. Dopo essere precipitati a -15, la Npc era risalita fino al +1 a 4’ dalla fine. A quel punto si è spenta la luce, con gli uomini di Nunzi che non hanno più trovato la via del canestro , mentre Agropoli ha fatto il minimo sindacale segnando 5 punti necessari a raggiungere la vittoria. In avvio di ultima frazione la tripla di Della Rosa  vale il -3 che riapre la gara sul 67-64. Rieti ruba palla in difesa e Pepper mette il -1 in contropiede. A ricacciare indietro Rieti è Taylor che mette la tripla del +4 Agropoli, ma risponde subito Casini che mette dentro i due punti che valgono il 70-68. Si lotta punto su punto e, dopo il canestro di Turel, Casini perde una brutta palla in attacco. Buon per Rieti che Taylor sbaglia in attacco e allora Sims sul capovolgimento di fronte va a segno per il 72-70. Agropoli non vuole rimettere Rieti in partita e trova due triple consecutive con Santolamazza e Taylor per il nuovo +8 (78-70) a 6’30 dalla fine. Partita segnata dalle grandissime percentuali al tiro pesante di Agropoli che, in 34’ di gioco, viaggia con oltre il 50% (16/33). Nunzi chiama time out e, al rientro, Pepper mette la tripla del 78-73. Campanello d’allarme per Finelli che chiama time out, ma al rientro è ancora Pepper che mette un tap in per il suo 18° punto che vale il nuovo -3. La difesa di Rieti tiene benissimo sull’attacco di Agropoli e recupera una palla importantissima quando mancano 5’ esatti alla sirena finale. La Npc torna a -1 con un canestro di Sims, recupera un’altra palla in difesa e va al sorpasso quando Pepper subisce fallo sul tiro da 3. L’americano va in lunetta e fa 3/3, segna il 19° personale e vola a +2 sul 78-80 a 4’ dalla fine. Ribalta tutto Contento con la tripla dell’81-80, poi Agropoli recupero palla in difesa e con Langford trova il nuovo +3 (83-80) a 3’ dalla fine. La Npc fatica in attacco e regala un’altra palla ai campani, ma Langford dalla lunetta fa 0/2. Sul capovolgimento di fronte Taylor commette il suo 5° fallo su Benedusi e torna Turel in campo. Tegola anche su Rieti che perde Zanelli per 5 falli e perde anche palla in attacco. Agropoli prova ad affondare, ma perde palla per un’infrazione di passi di Carenza e, con Della Rosa in campo, Rieti tenta ancora di ricucire ma sbaglia l’azione di attacco. Agropoli la potrebbe chiudere, ma a 40” dalla fine perde ancora palla e tutto si gioca negli ultimi secondi di gara. Nunzi chiama time out, disegna l’azione per il tiro pesante, ma prima Pepper e poi Casini sbagliano la tripla del pareggio, con Eliantonio che va a commettere fallo in attacco. Il punteggio resta inchiodato sull’83-80 a 26” dalla fine e l’incontro diventa una partita a scacchi. A 10” dalla fine arriva il fallo di Rieti su Santolamazza che fa 2/2 e chiude la gara sull’85-80.

IL TABELLINO
Agropoli: Taylor 18, Turel 12, Molinaro 7, Contento 14, Langford 10, Carenza 14, Santolamazza 10
Npc Rieti: Zanelli 17,  Eliantonio 5, Di Prampero 2, Sims 19, Pepper 21, Chillo 5, Casini 5


TERZO QUARTO
La Npc continua a soffrire, prova a ricucire, ma va all’ultimo riposo ancora sotto di 6 sul 67-61. Rieti riparte con Chillo in campo al posto di Eliantonio. E’ proprio lui a trovare i primi punti per Rieti, con un canestro dopo pochi secondi di gioco e, conuna schiacciata di Sims subito dopo, Rieti si riporta a -3 in appena 60”. Agropoli reagisce e piazza un controbreak di 7-0 con una tripla di Turel e 4 punti di Taylor che riportano i campani sul 55-47. Rieti perde palla in attacco e Zanelli commette fallo su Taylor. Nunzi chiama subito time out e al rientro è tutto da rifare per Rieti: l’americano di Agropoli fa 2/2 ai liberi e rispedisce Rieti a -10 (57-47) dopo 3’ di gioco. Rieti prova a spezzare il ritmo degli avversari con una difesa a zona e torna a -8 con il 17° punto di Zanelli. Dalla lunetta Carenza fa 2/2 e riporta i suoi in doppia cifra alla metà esatta del terzo quarto. Nunzi cambia mandando Eliantonio, Casini e Della Rosa in campo al posto di Chillo, Zanelli e Pepper. Della Rosa piazza la tripla del nuovo -7 (59-52), ma risponde ancora Carenza con un’altra tripla per il 62-52. Agropoli si ferma in attacco, ma Rieti non riesce ad approfittarne e per tornare sotto la doppia cifra si devono attendere gli ultimi 2’ di gioco, con Sims che fa 2/2 per il 62-54. Rieti continua a faticare e perde una brutta palla in attacco, con Casini che commette fallo su Contento e manda il giocatore avversario in lunetta per il nuovo +10 Agropoli. Ad accorciare di nuovo è Pepper dalla lunetta per il 64-56 a 1’30 dalla fine del terzo periodo, ma Carenza infila l’ennesima tripla della sua gara, fa 14 personali e rimette i suoi sul + 11 (67-56). Sul capovoglimento di fronte Casini fa canestro e subisce fallo per il nuovo -8. Langford sbaglia l’ultimo attacco di Agropoli e Sims inchioda un alley oop per il 67-61 col quale si va all’ultimo riposo.  

SECONDO QUARTO
Seconda frazione choc per Rieti, che subisce un parziale di 14-2 di Agropoli nei primi 6’, non segna per oltre 4’ e precipita in un amen oltre la doppia cifra di svantaggio, costringendo gli uomini di Nunzi a rincorrere fino al 50-42 con cui si va all’intervallo lungo. Si parte con una Rieti a forte vocazione difensiva, con Benedusi e Chillo mandati sul parquet, Casini a giocare da play, Sims e Pepper a completare il quintetto. Non si segna per oltre un minuto e, per muovere il tabellone, ci vuole un libero di Taylo che fa 1/2 per il 32-28. Sims accorcia con un canestro dall’area, ma Agropoli torna sul +5 (35-30) con una tripla di Carenza. Rieti soffre in attacco e, dopo un’altra palla persa, Nunzi è costretto a chiamare time out per bloccare l’allungo dei padroni di casa. Al ritorno in campo la Npc rimedia un fallo tecnico per proteste si Sims: l’americano rimedia una stoppata da Marra e chiede fallo. Gli arbitri dicono di no e fischiano il tecnico contro Rieti, con Agropoli che va a segno dai liberi con Langford e poi da 2 con Molinari, trovando il +8. Molinaro si esalta e, dopo una palla persa di Rieti, piazza la tripla del +11 (41-30) a 5’30 dall’intervallo lungo. Rieti è in bambola e Agropoli continua a spingere arrivando fino al 45-30 a 4’ dalla fine del secondo periodo. Ad interrompere il digiuno di Rieti ci pensa una tripla di Eliantonio che muove il tabellone per il 45-33, ma Molinario dai liberi riporta subito i suoi sul 47-33. A peggiorare la situazione di Rieti, arriva un 1/4 ai liberi con Sims e Pepper che non riescono a ridurre il passivo. Finelli chiama time out perché vede il ritmo dei suoi calare e, al rientro, Zanelli trova un 2/2 ai liberi per il 47-36. La difesa di Rieti sale e, grazie ad un paio di importanti recuperi in difesa, la Npc dimezza lo svantaggio risalendo fino al -5 (47-42) grazie a 4 punti di Pepper e ad un 2/2 di Chillo. Nel momento migliore di Rieti, arriva la tripla di Contento che manda tutti al riposo sul 50-42.
I parziali
Agropoli: Taylor 8, Turel 7, Molinaro 7, Contento 9, Langford 8, Carenza 6, Santolamazza 5
Npc Rieti: Zanelli 15,  Eliantonio 5, Di Prampero 2, Sims 2, Pepper 9, Chillo 2

PRIMO QUARTO
Primo quarto giocato a ritmi elevatissimi, con le difese da registrare e con gli attacchi che producono punti a raffica portando le due squadre sul 31-28 della prima frazione. Come domenica contro Casale, è ancora Sims show in avvio di gara. L’americano di Rieti piazza 7 punti di fila in apertura e consente a Rieti di fare subito la partita. Agropoli prova a rientrare con le triple di Taylor e Carenza, ma per Rieti si mettono in moto anche Pepper e Zanelli che infilano 6 punti e tengono Rieti avanti di 1 (12-13) dopo 3’30 di gioco. Il pareggio di Agropoli arriva esattamente a metà quarto, con una tripla di Santolamazza che impatta sul 15-15 dopo altri due punti di Zanelli. Si va avanti punto a punto, con Agropoli che alza la difesa su Sims, ma in casa Rieti esplode Zanelli fa 4/4 da 2 nei primi 7’ di gioco. Il play continua a segnare e mette la tripla del momentaneo 23-26 (11° punto personale) che arriva dopo la tripla dell’ex segnata da Di Prampero. Agropoli non vuole mollare e con Contento trova il pareggio ancora dalla lunga distanza. Nel finale Rieti perde due palle banali in attacco e consente ad Agropoli di trovare il massimo vantaggio sul 31-26 ad una manciata di secondi dalla prima sirena. Ad accorciare è ancora Zanelli che dalla lunetta fa 2/2 e porta al riposo sul 31-28. Ultimo aggiornamento: 19:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA